AZZARDOPOLI – 5 Stelle: “Legge truffa che favorisce le lobby del gioco”

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – #FratturaNonFirmare. Con questo hashtag il Movimento 5 Stelle Molise chiede al governatore Paolo Di Laura Frattura di intervenire in Conferenza Stato-Regioni contro quella che definisce “l’ennesima truffa del Governo su azzardopoli“.

Senza alcuna legittimazione popolare – denunciano i portavoce 5 stelle – nella maniera quasi ‘carbonara’ tipica delle lobby, il Governo propone a Regioni e Comuni di sottoscrivere una regolamentazione sull’azzardo piena di trappole e giochi delle tre carte. Regioni e Anci si oppongano”.

La misura, da una parte riduce le tipologie di apparecchi d’azzardo che stanno andando fuori mercato, facendo un favore a produttori e lobby; dall’altra, garantisce lo sviluppo e il mercato dei giochi nuovi e più pericolosi che non avranno alcun tipo di limitazione e contro i quali i Comuni non potranno far nulla, come denunciato dalla Consulta Nazionale Anti-Usura e dai  parlamentari 5 stelle Matteo Mantero e Giovanni Endrizzi.

I portavoce M5S spiegano: “Parliamo dell’introduzione delle famigerate gaming hall di categoria A che prevedono una sala apposita per le newslot (Awp nel nuovo gergo del Governo, ossia Amusement with price, divertimento con premio). Queste gaming hall non potranno essere soggette a restrizioni e regolamentazioni da parte degli enti locali”.

Con le ‘sale di tipo A’ basterà un corso di formazione e si potranno adeguare i locali per continuare a tenere la macchinette, o magari aprire sale slot e vlt vicino chiese, scuole, centri per anziani e, più in generale, a pochi passi da ogni luogo sensibile.

Solo qualche settimana fa, il Consiglio regionale del Molise ha votato all’unanimità una legge che dispone la limitazione del gioco d’azzardo e previene la ludopatia, allargando le zone off-limits ai giochi.

“In quella sede – affermano Patrizia Manzo e Antonio Federico – l’assise ha accolto con favore tanti emendamenti del MoVimento 5 Stelle Molise che definiscono al meglio le finalità della legge, ne rafforzano gli strumenti di contrasto e prevedono l’impegno concreto dei Comuni.

Ad esempio abbiamo ottenuto che proprio i Comuni possano disporre limitazioni temporali all’esercizio del gioco, predisponendo sanzioni amministrative per chi non rispetta le zone off-limits vicino ai luoghi sensibili. Inoltre abbiamo ottenuto un marchio specifico ‘No-Slot’ da rilasciare a esercenti e gestori che scelgono di non installare apparecchi da gioco”.

Ora, invece, arriva la nuova proposta di regolamentazione del governo che vuole mettere la museruola alle leggi e ai regolamenti adottati finora da Regioni e Comuni virtuosi, a tutela della salute dei cittadini. “Sarebbe davvero grave che, per promesse o minacce da parte del Governo, le Regioni accettassero un simile piano”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: