TEATRO – Due nuovi spettacoli ad Agnone e Larino

Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

CULTURA – Prosegue la programmazione nei teatri molisani.

Giovedì 16 febbraio 2017 dalle ore 21:00, al teatro “Italo Argentino” di Agnone, torna a lavorare insieme la coppia Francesco Paolantoni e Stefano Sarcinelli con lo spettacolo teatrale dal titolo “Ancora?”, una rivisitazione del repertorio comico dei due artisti, con qualche piccola novità.

Non mancheranno monologhi divertenti e surreali che spazieranno dai luoghi comuni alla rilettura dei classici. Riflessioni, disillusioni, paure e qualche rammarico, sull’esperienza della vita, lette con la lente della comicità.

Paolantoni è un attore, comico e showman. Da Indietro tutta nel 1987 a Mai dire gol, da Quelli che il calcio all’Ottavo nano, è consacrato protagonista del panorama comico italiano. Stefano Sarcinelli è tra gli autori/attori più versatili del panorama televisivo e teatrale italiano. Ha esordito a soli 17 anni con Nello Mascia. È passato da Zelig a Macao, è stato autore di Tintoria Show e fa da autore e spalla a Max Tortora.

Venerdì 17 febbraio 2017 sempre dalle ore 21:00, questa volta al teatro “Risorgimento” di Larino, ci sarà lo spettacolo dal titolo “Vincent”, scritto e diretto da Angelo Ruta con Pietro Pignatelli, sull’ultimo anno e mezzo di vita del celebre pittore Vincent Van Gogh.

“Lontano dall’idea romantica che assimila genio e follia, mi sono avvicinato a Van Gogh ripercorrendo liberamente il suo ultimo anno e mezzo di vita, trascorso in gran parte nell’ospedale di igiene mentale a Saint-Rémy, e cercando di raccontare la sua vicenda umana, l’esperienza dirompente della pittura, l’emozione e lo stupore nei confronti della natura.

È un uomo che sentiamo vicino, questo Vincent, con le  sue debolezze, i suoi scatti di rabbia, il suo disperato bisogno di relazione. E che finisce presto per somigliarci, in un crescendo appassionato che tocca tutte le corde emotive e che, pur non rinunciando a trasfigurate atmosfere da sogno, ci mostra senza retorica la quotidianità di uno spirito libero messo costantemente di fronte al suo fallimento” – queste le parole di Angelo Ruta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: