CRONACA – Migrante ospite in Molise trasferito nel centro malattie infettive ad Avezzano, si teme la malaria

migranti
pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

SAN PIETRO AVELLANA – Il sindaco di San Pietro Avellana, Francesco Lombardi, ha chiesto alla Prefettura di Isernia, all’Asrem e alla Questura di effettuare dei controlli presso il centro di accoglienza del paese, una struttura gestita da privati, che ospita una quarantina di migranti.

Il primo cittadino vuole vederci chiaro in seguito alla notizia circolata nelle ultime ore: un 27enne nigeriano, ospite della struttura dallo scorso settembre, dopo giorni di febbre alta, vomito e nausea, è stato trasferito nel centro malattie infettive dell’ospedale di Avezzano (AQ).

Il ragazzo era già stato ricoverato a Castel di Sangro, ma qui, nonostante tutte le cure, i sintomi non regredivano.

Per questo i sanitari ne avevano disposto il trasferimento nel centro specializzato per effettuare controlli più approfonditi ed escludere che il 27enne abbia contratto la malaria.

Ciò che non convince è che la malattia resta in incubazione una decina di giorni, mentre il giovane è in Italia da diversi mesi, inoltre si trasmette esclusivamente attraverso le punture di zanzare infette (solamente il tipo Anopheles che non è presente nel nostro Paese).

Il primo cittadino ha comunque chiesto un controllo approfondito e la profilassi per gli altri ospiti e per il personale presente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: