CULTURA – Concorso letterario “Parole che uccidono” dedicato alla scuole

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
faga gioielli venafro isernia cassino
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

CAMPOBASSO – In occasione delle Giornate di Contrasto alla violenza di genere, alla violenza contro le donne e a ogni forma di discriminazione promosse dall’Assessorato alla Cultura e Pari Opportunità del Comune di Campobasso, l’associazione CampobassoLive – La città in diretta –  in relazione all’attività culturale perseguita attraverso la promozione di convegni, conferenze, dibattiti, seminari, nonché la realizzazione di iniziative editoriali, ha indetto un concorso letterario rivolto agli studenti delle classi III  e IV (I e II Liceo Classico) delle scuole superiori della città di Campobasso, finalizzato alla sensibilizzazione delle giovani generazione sulla violenza di genere.

In modo particolare, i giovani studenti sono stimolati a riflettere su un tipo di violenza, sempre più diffusa e sempre più invisibile, perché veicolata sui social media. Piazze virtuali in cui quotidianamente non solo vengono infrante le regole della comunicazione, ma calpestati i diritti della persona fino a porre in essere, in maniera inconsapevole soprattutto nelle nuove generazioni, reati punibili dal Codice Penale.

Il Concorso Letterario denominato “Parole che uccidono” consiste nella stesura di un breve racconto o una poesia che avrà come tema una riflessione ad ampio raggio sul concetto di violenza.

Il concorso liberamente ispirato alla tragica storia di Tiziana Cantone, la 31enne morta suicida a Napoli, dopo che un video hard diffuso in rete non le ha mai più permesso di ricostruirsi una vita, può prendere spunto anche da episodi o fatti di cronaca realmente accaduti.

Il Concorso, rivolto ai giovani studenti del capoluogo, vuole essere un modo anche per affermare come la morte della giovane pesi su una coscienza collettiva e come le parole, al pari delle armi, feriscono e uccidono. Storie e personaggi di racconti e poesie dovranno avere un comune denominatore: ovvero la ferma condanna per questa forma subdola di violenza che negli ultimi tempi imperversa sui social media.

Il Concorso si pone in continuazione di un’altra iniziativa, la mostra fotografica ‘Bellezza e brutalità – Segni che uccidono’ curata dalla giovane artista del capoluogo Valentina Fusiello, che si è tenuta a Piazzetta Palombo a Campobasso dal 25 al 3 dicembre dello scorso anno.

L’evento che nel mese di novembre prese il via nel corso della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne, sempre nell’ambito delle manifestazioni Contro la violenza e le discriminazioni promosse dal Comune di Campobasso. La partecipazione al Concorso letterario è gratuita.

I testi devono essere inediti e redatti in lingua italiana.  Ogni candidato potrà partecipare con un solo testo. Il concorso è suddiviso in due sezioni: RACCONTI e POESIE.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: