VENAFRO – Edilizia scolastica, Partecipa: “Nessuna traccia del finanziamento”

scuola media Leopoldo Pilla chiusa
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

SCUOLA – Continua il botta e risposta sulla questione dei fondi per l’edilizia scolastica nel comune di Venafro. Il movimento “Partecipa” risponde così all’Amministrazione Sorbo:

“Sono trascorsi solo sei anni anni, da quando la Regione Molise ha concesso 2,485 milioni di euro per l’edilizia scolastica, ma dei quattrini e dei lavori restano solo la speranza in un giorno che forse verrà. L’unica certezza è che il finanziamento è stato cancellato dal bilancio regionale. Le motivazioni purtroppo sono ben note a tutti, e non crediamo sia compito di “Partecipa” evidenziarle.

Assistiamo ancora una volta al solito “scarica barile”, tante belle parole per trovare un colpevole, senza mai analizzare con senso critico la propria posizione, il proprio immobilismo, la propria inesperienza, la propria inefficienza, il proprio inesistente peso politico. Le note del Sindaco per il recupero del finanziamento, forse perduto, esposte molto sinteticamente nel lungo articolo pubblicato qualche giorno fa, sembrano una “pagellina scolastica” che non merita alcun commento.

Riportiamo invece un passaggio del Sindaco che ci ha incuriosito: “informalmente, proprio la scorsa settimana, i funzionari della Regione Molise hanno garantito che la somma di € 2.485.000,00 sarà reiscritta nel prossimo Bilancio Regionale in fase di elaborazione”.

Il bilancio regionale è stato già approvato dalla Regione con la L.R. n.3 del 30/01/2017, e del finanziamento  per le scuole di Venafro non vi è traccia.

I finanziamenti sono oggi giorno merce rara. Si ottengono e soprattutto si conservano battendo i pugni sui tavoli istituzionali e nelle sedi opportune, facendo valere il proprio peso politico e la propria competenza amministrativa. È presuntuoso pensare che un funzionario comunale con una semplice nota o con una letterina riesca a trovare delle soluzioni su problematiche così importanti. Chi vuoi che ci creda, nemmeno il funzionario!

Vogliamo solamente dare, senza nessuna polemica, il giusto risalto ad un finanziamento dimenticato, per informare la popolazione su un argomento importante quale è l’edilizia scolastica. Dobbiamo dare finalmente una scuola sicura alla nostra città, ma anche dare uno slancio economico e una nuova opportunità per le molte imprese locali oggi in difficoltà.

Il Movimento “Partecipa” non si deve svegliare. Si deve invece svegliare sicuramente chi, ed evitiamo ancora una volte le polemiche, a distanza di tre anni dalla revoca del finanziamento ancora non l’ha capito e si arrampica sugli specchi per esaltare il suo interessamento ed il suo operato scaricando su altri le proprie responsabilità.

Siamo rammaricati. Avremmo dovuto spronare l’Amministrazione già da tempo, con gli stessi metodi e la stessa intensità con cui  anni fa, alcuni attuali amministratori insieme a  comitati e genitori e gente comune, criticavano e sollecitavano le precedenti amministrazioni per il loro immobilismo sia sulla scuola, sia su tante altre problematiche sociali che comunque si manifestano come ieri. Ma oggi purtroppo questa sana passione si è affievolita, e la partecipazione popolare, per grande fortuna della attuale Amministrazione di Venafro, ha ceduto il passo alla rassegnazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: