GIUBILEO 60 ANNI – Missione popolare parrocchiale al Sacro Cuore

FRA NAZARIO
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud

ISERNIA – “Faceva parte dei miei sogni nel cassetto, l’ho aperto e grazie all’entusiasmo di quanti lo hanno condiviso, ora la Missione Popolare Parrocchiale è realtà”.

A parlare è fra Nazario, parroco del Sacro Cuore a Isernia che ha spiegato le ragioni più intime e spirituali alla base dell’evento che si chiuderà il 19 marzo prossimo. Ma cos’è una Missione Popolare Parrocchiale?

“Lo spiega bene – ha detto fra Nazario Vasciarelli – la citazione posta in evidenza sulla locandina che rende noto il programma: “Guai a me se non annuncio il Vangelo”.

La parola di Cristo sarà portata nelle vostre case e a scuola per due settimane da frati e suore. E ancora, il significato si comprende dalle parole del nostro Vescovo Cibotti: “L’unica vera preoccupazione nostra è la cura pastorale e spirituale del popolo di Dio a cui apparteniamo”.

Inoltre, lungimiranti sono state le parole che Papa Francesco ha pronunciato sabato 11 aprile 2015 nella Basilica Vaticana nell’omelia della Celebrazione dei Primi Vespri della II domenica di Pasqua o della Divina Misericordia a proposito dei perché del recente Giubileo della Misericordia.

Il Santo Padre ha detto: “La Chiesa, in questo momento di grandi cambiamenti epocali, è chiamata ad offrire più fortemente i segni della presenza e della vicinanza di Dio. Questo non è il tempo per la distrazione, ma al contrario per rimanere vigili e risvegliare in noi la capacità di guardare all’essenziale.

E’ il tempo per la Chiesa di ritrovare il senso della missione che il Signore le ha affidato il giorno di Pasqua: essere segno e strumento della misericordia del Padre (cfr Gv 20,21-23)”.

La Missione rientra tra i momenti celebrativi del Giubileo per i 60 anni della Parrocchia del Sacro Cuore ed in questa occasione a Isernia è arrivata la reliquia del Cuore di San Pio. Essa è stata accolta in Piazza della Repubblica portata, da San Giovanni Rotondo (Foggia), dal Ministro Provinciale dei Frati Cappuccini, Francesco Colacelli, e in processione ha raggiuto la Chiesa del Sacro Cuore dove il Vescovo ha presieduto la Santa Messa che ha aperto la Missione.

“Per noi è un momento unico – ha detto fra Nazario –  prima di Isernia, la reliquia è stata accolta a Pietrelcina, Boston e Philadelphia. Condivideremo il momento con i detenuti della Casa Circondariale e con gli ammalati, portando la reliquia in ospedale e poi traslandola in Cattedrale sabato 18 marzo, dopo la messa vespertina”.

L’intero programma della Missione Popolare è stato reso noto, nei giorni scorsi, da fra Nazario durante un’assemblea è, inoltre, pubblicato sul sito della parrocchia e consultabile attraverso le locandine affisse in città e distribuite in chiesa. Il Giubileo dei 60 anni, aperto il 2 giugno 2016, si chiuderà il 25 giugno 2017.

“La Missione – ha concluso fra Nazario – ci darà la spinta giusta a proseguire il nostro cammino di fede diffondendo il Vangelo come l’unica medicina per curare le ferite dell’anima e rinascere a nuova vita”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: