SCUOLA – In acqua per stare insieme, parte al ‘Testa’ il progetto dedicato agli alunni con disabilità

Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
franchitti interiors
5x1000 Neuromed

VENAFRO – L’Istituto Comprensivo “Don Giulio Testa” darà avvio al progetto “In acqua per stare insieme”, rivolto agli alunni con disabilità di Venafro e Sesto Campano, in collaborazione con la Società “Swim Project” di Venafro.

“Il progetto – spiega il dirigente scolastico Marco Viti – nasce dall’idea che la pratica di attività in acqua possa contribuire al benessere generale dell’alunno con disabilità. Il contatto con l’acqua è normalmente sinonimo di piacevolezza e rilassamento, ma nel caso in cui a fruire di questa opportunità sia un disabile, questi momenti assumono una valenza particolare e, con l’aiuto di un insegnante di nuoto specializzato, si trasformeranno in un vera e propria situazione di benessere e terapia.

L’abbraccio rassicurante dell’acqua ha un effetto calmante, cancella eventuali stati di tensione e ansia tipici di certe patologie e svolge, attraverso esercizi mirati, un altrettanto importante azione terapeutica su muscoli, ossa e articolazioni. Sono ormai noti gli effetti benefici del nuoto, o dell’acquaticità in generale, su ragazzi autistici o con disturbi generalizzati dello sviluppo.

L’acqua facilita il mantenimento dell’attenzione condivisa e congiunta, offre intense stimolazioni sensoriali; facilita la gestione degli aspetti emotivi offrendo contenimento emotivo; facilita la gestione dei disturbi comportamentali (aggressività, stereotipie); aumenta il contatto oculare; favorisce l’integrazione sociale; stimola il desiderio di esplorazione; promuove l’accrescimento dell’autostima, quando viene conquistata l’autonomia di movimento in acqua; stimola le capacità di coordinamento”.

Il progetto si articolerà in una serie di lezioni, da marzo a maggio in orario antimeridiano, individualizzate o di gruppo, tenute dagli esperti della Swim Project nella piscina provinciale di Venafro. Gli alunni saranno accompagnati dai docenti di Sostegno, con il coinvolgimento delle famiglie.

Il Comune di Venafro, in particolare l’Assessorato alle Politiche Sociali, nell’esprimere apprezzamento nei confronti dell’iniziativa, finanzierà il progetto e organizzerà il trasporto degli alunni partecipanti.

Per la presentazione del progetto si terrà una conferenza stampa presso la piscina provinciale (via Santa Ormisda – Strada Capanna) lunedì 13 marzo 2017 alle ore 11:15 alla presenza dell’assessore Angelamaria Tommasone e del vice sindaco di Venafro Alfredo Ricci.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Pubblicità »