SCUOLE – Polo scolastico di Agnone, ricominciano i lavori

vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro

AGNONE – Un milione e 135mila euro per la nuova scuola e 2 milioni e 100mila euro per la palestra. Il polo scolastico di Agnone sarà presto realtà.

Ad annunciarlo è Maurizio Cacciavillani (PD), a margine dell’incontro pubblico, organizzato dal Circolo PD “Libero Serafini” di Agnone, con l’assessore regionale ai lavori pubblici Pierpaolo Nagni. Ricominceranno a breve i lavori per il polo scolastico di Agnone, che sarà completato dotando la città alto molisana e il suo territorio di una “nuova scuola sicura e all’avanguardia”.

“Agnone avrà presto una scuola nuova ed innovativa – spiega Cacciavillani – L’incontro pubblico con Nagni ha fugato ogni dubbio sulla disponibilità delle risorse economiche e sulla scelta di realizzare il polo nel centro della città. Agnone dimostra di essere un paese che ha a cuore la sicurezza delle nuove generazioni. E lo dimostra anche con l’asilo nido, molto apprezzato dalle famiglie.

Aver ottenuto in questi anni 6 milioni di euro di finanziamenti destinati all’edilizia scolastica è un risultato straordinario, che denota capacità di programmazione”.

Ieri, nel corso dell’incontro l’assessore Nagni ha riconfermato l’impegno preso dalla Regione con il Comune di Agnone a partire dal 2011, per portare avanti il progetto stabilito, senza alcuna modifica. Le promesse di finanziamento ricevute dall’amministrazione Carosella saranno dunque rispettate.

Oltre ai fondi iniziali di 2milioni e 282mila euro per la costruzione della nuova scuola – stabiliti con delibera nell’agosto 2011 – e i 450mila euro ricevuti con il Decreto del Fare del governo di Matteo Renzi per interventi di adeguamento sismico nella scuola elementare di Maiella, l’assessore regionale ai lavori pubblici ha confermato la disponibilità di 1 milione e 135mila euro per l’adeguamento della scuola di Maiella e per il completamento del polo scolastico e di 2 milioni e 100mila euro da parte dell’ente regionale, per la palestra, così come promesso all’amministrazione Carosella.

La costruzione del polo scolastico in piazza del Popolo, cominciata nel 2015, si era recentemente bloccata a causa di ritardi nel pagamento dell’impresa da parte della Regione Molise.

Lo scorso 20 febbraio, proprio l’ex vicesindaco Cacciavillani aveva incontrato l’assessore regionale, chiedendo delucidazioni. Nagni ha preso l’impegno di sbloccare i fondi e la Regione ha liquidato lo stato di avanzamento dei lavori all’impresa costruttrice, per un importo di circa 900mila euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: