TRASPORTO – Sciopero Seac, la Regione conferma che entro metà aprile preparerà le delibere ad hoc

seac
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

CAMPOBASSO – Sciopero del trasporto pubblico in città fortemente ridotto sebbene i sindacati presentino un’astensione dal lavoro vicina al 70%

Uno sciopero che comunque virtualmente rimane in piedi fino a quando non saranno risolti i problemi dei lavoratori e su cui pende la minaccia dal primo aprile di una decisione aziendale che è già scritta: 8 o 3 licenziamenti.

Causa del provvedimento congelato dall’azienda di trasporto locale la riduzione dei finanziamenti per lo stesso servizio, tagliati prima del 30 poi portati a 25 e oggi pare al 10% con evidente riduzione del chilometraggio da parte del Comune di Campobasso.

Una querelle che va avanti da mesi e su cui la Seac a questo punto non ammette ulteriori deroghe. Ci si aspetta, insomma, che la Regione decida con una delibera quanto promesso nelle settimane passate. E l’assessore regionale ai trasporti Pierpaolo Nagni su ciò ha ribadito che una delibera di Giunta e poi di Consiglio sul riequilibrio del finanziamento con un taglio del 10% a fronte del 25% come annunciato in un primo momento, sarà rimodulata e approvata entro il 15 aprile.

Ovviamente la Seac probabilmente dovrà spostare ogni sua decisione a tale data pur confermando che stante questa situazione dovrà comunque procedere a mandare a casa tre autisti dagli otto preventivati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: