SCUOLA – Lingua e cultura giapponese, al Cuoco si apprendono in classe

mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
Smaltimenti Sud

ISERNIA – Si chiama ‘Kokoro’ il Corso di Lingua e Cultura giapponese attivato dal Liceo ‘Cuoco-Manuppella’ di Isernia.

Annunciato durante l’Open Day della scuola è diventato realtà poco dopo. Grande ‘l’affluenza’ degli alunni, 122 i partecipanti provenienti anche da altre scuola. Tra i banchi ‘spiccano’ quattro docenti che, affascinati dalla cultura nipponica, stanno affinando le loro conoscenze con l’apprendimento della Lingua.

Il Corso è stato sostenuto, fortemente, dal dirigente scolastico Mariella Di Sanza che crede nelle potenzialità del Liceo ‘Cuoco-Manuppella’, lanciato verso un forte progetto di crescita.

La docente ‘in cattedra’ è la prof.ssa Maria Di Benedetto (Liceo ‘Cuoco’). A lei abbiamo chiesto: Perché questo corso? “Per un’infinità di motivi! – ha detto – Provo a sintetizzarli.

Dunque, il primo è: conoscere un’altra lingua, orientale poi,  ha una sua rilevanza;  sia dal punto di vista cognitivo, che metacognitivo.

Inoltre, la lingua giapponese ha coinvolto gli alunni dell’indirizzo linguistico, suscitando curiosità per una lingua da prendere in considerazione nel percorso universitario.  

Gli alunni dell’indirizzo artistico che possono scoprire ulteriori stimoli per la loro creatività nel conoscere la scrittura ideografica dei Kanji, i segni che da millenni riproducono oggetti e concetti astratti.

Last but not least (si concede un forestierismo), la sempre più diffusa passione dei ragazzi per i manga, i famosi fumetti giapponesi, che potrebbero trovare nell’apprendimento delle strutture linguistiche e grammaticali nipponiche una possibilità di decodificarli nella lingua originale”.  Alla prof  Di Benedetto abbiamo chiesto: Che significa ‘Kokoro’ e perché questo titolo? “Kokoro significa ‘anima’, ‘cuore’. E’ un richiamo letterario al romanzo delicato e struggente di Natsume Sōseki, premio nobel della letteratura giapponese del ‘900. Indica l’amore, la passione che si intendono trasmettere ai partecipanti attraverso la bellezza di una cultura altra.  Le adesioni sono state sopra ogni aspettative – ha concluso Di Benedetto – e a me non resta che augurare Gambatte kudasai,  ‘in bocca al lupo’!!!”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: