INFO DAY – Cooperazione transfrontaliera, le opportunità dell’Interreg Ipa Cbc Italia-Albania-Montenegro, domani a Campobasso

pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud

CAMPOBASSO – Cooperazione transfrontaliera, giornata di informazione e approfondimento, domani, martedì 11 aprile, a Campobasso sul nuovo programma trilaterale Italia, Albania, Montenegro cofinanziato dall’Unione europea.

“Abbiamo a disposizione uno strumento di straordinaria portata per affrontare insieme sfide comuni e promuovere un vero e solido sviluppo territoriale integrato”, così il presidente della Regione Molise, Paolo di Laura Frattura, presenta l’incontro dedicato al primo bando del Programma.

All’Interreg Ipa Cbc Italia-Albania-Montenegro, forte di una dotazione finanziaria complessiva di 92,7 milioni euro, la Regione Molise partecipa per l’Italia assieme alla Regione Puglia. Campobasso ospita il quinto appuntamento illustrativo, dopo quelli di Bari, Tirana, Podgorica e Lecce.

Con il presidente Frattura, domani interverranno l’autorità di gestione della Regione Puglia, Domenico Laforgia, che traccerà un quadro sulla cooperazione transfrontaliera, il coordinatore del Segretariato congiunto, Mauro Novello, che presenterà la prima call for proposals per progetti standard, il financial offer del Segretariato congiunto, Antonio Agrosì, che illustrerà i criteri di ammissibilità dei partner e della spesa. A seguire uno spazio per le domande.

“Un’occasione importante – evidenzia Frattura –, per confrontarci anche nel nostro Molise sulle proposte candidabili alla prima call che vale 25 milioni di euro e per valutare le opportunità di crescita da mettere in cantiere”.

Il Programma si snoda su quattro assi prioritari:

1) sostegno alla cooperazione transfrontaliera e alla competitività delle piccole e medie imprese (obiettivo 1.1: migliorare le condizioni strutturali per lo sviluppo di un mercato transfrontaliero per le Pmi);

2) gestione intelligente del patrimonio naturale e culturale per la valorizzazione del turismo transfrontaliero sostenibile e per l’attrattività dei territori (obiettivo 2.1: rilanciare l’attrattività del patrimonio naturale e culturale per promuovere uno sviluppo economico intelligente e sostenibile; obiettivo 2.2: accrescere la cooperazione degli attori chiave dell’area per la realizzazione di prodotti culturali e creativi innovativi);

3) protezione dell’ambiente, gestione del rischio e strategie per ridurre le emissioni di carbonio (obiettivo 3.1: migliorare le strategie di cooperazione transfrontaliera per i paesaggi dell’acqua; obiettivo 3.2: promuovere strumenti e pratiche innovativi per ridurre le emissioni di carbonio e migliorare l’efficienza nel settore pubblico);

4) incremento dell’accessibilità transfrontaliera, promozione dei servizi di trasporto sostenibili, miglioramento delle infrastrutture pubbliche (obiettivo 4.1: accrescere il coordinamento fra gli stakeholder per promuovere collegamenti transfrontalieri sostenibili nell’area di cooperazione).

La prima call for proposals, lanciata lo scorso 16 marzo, resterà aperta per 60 giorni dalla data di pubblicazione. Le proposte progettuali dovranno focalizzarsi su unico asse prioritario e su uno degli obiettivi specifici previsti. Il contributo europeo può coprire fino all’85 percento delle spese ammissibili. Può essere concesso un prefinanziamento del 20% sul contributo totale Ue.

I lavori nell’Auditorium della Fondazione Molise Cultura, in via Milano, dalle ore 10 alle 13.30.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: