SPRAR – Campochiaro, San Polo Matese e San Massimo pronti a lavorare insieme per l’accoglienza di immigrati

Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica

CAMPOCHIARO – I Comuni di Campochiaro (Ente capofila), San Polo Matese e San Massimo nell’affrontare, in forma associata, le problematiche concernenti l’accoglienza e l’integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati, intendono promuovere una proposta progettuale nell’ambito della rete Sprar.

I tre Comuni hanno già formalizzato l’adesione al sistema promosso dal Ministero dell’Interno.

L’idea è ora quella di accogliere 18 immigrati. 

È per questo che è stato pubblicato un avviso pubblico per l’acquisizione di manifestazioni di interesse per la coprogettazione e la successiva gestione ed erogazione dei servizi, subordinati all’approvazione della proposta progettuale da parte del Ministero dell’Interno.

Lo Sprar -lo ricordiamo- ha come obiettivo principale quello di garantire un’ accoglienza integrata, caratterizzata da interventi materiali di base (vitto e alloggio) e servizi volti al supporto di percorsi di inclusione sociale.  Possono presentare manifestazione di interesse, entro le ore 9:30 del 21 aprile prossimo, soggetti del terzo settore (cooperative sociali iscritte all’albo della Regione Molise) con esperienza nella presa in carico di richiedenti asilo con la gestione di servizi a loro di sto per almeno due anni.

Il bando completo è disponibile sul sito internet delle amministrazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

OPERAZIONE VERITÀ »

FASCICOLO ELETTRONICO SANITARIO »

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

Pubblicità »

fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

OPERAZIONE VERITÀ »

FASCICOLO ELETTRONICO SANITARIO »

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

aziende in molise »

Esco Fiat Lux Scarabeo
error: