TRASPORTI – Treno costretto dai viaggiatori a fermarsi nelle stazioni, servizi igienici non funzionanti

Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO –  Il treno si ferma alle stazioni perché il bagno non funziona e i passeggeri lo costringono a fare soste forzate per i loro bisogni. Ci mancava solo questo nel trasporto locale.

Una vera ciliegina sulla torta di un tormentato servizio di trasporto pubblico di cui pare nessuno se ne occupi soprattutto nei confronti di Trenitalia in particolare di fronte a situazioni di questo tipo. La denuncia con tanto di lettere intestata e aperta firmata dal responsabile del Movimento consumatori sezione di Campobasso Filippo Poleggi, all’assessore regionale ai trasporti Pierpaolo Nagni.

“Del funzionamento  del  sistema ferroviario molisano oramai  si parla poco; anche i cittadini sono passati dalla rabbia e dalla protesta alla rassegnazione. Trenitalia ci somministra i suoi soddisfatti sondaggi fatti in casa ma ogni tanto si passa il segno. Così viene fuori la vicenda del treno per Roma costretto a frequenti soste in varie stazioni perché il gabinetto non funziona. Stavolta i viaggiatori hanno imposto il rispetto dei loro bisogni per le tante volte che abbiamo stretto le gambe.

E’ troppo ricordare che da anni ribadiamo che le cose andrebbero meglio se si ripristinassero  alcuni servizi.  Certamente un treno rivisto per manutenzione a Campobasso e non a Benevento, dove spesso rimandano i convogli così come sono arrivati, avrebbe avuto il gabinetto funzionante; invece, come spesso accade, i treni che arrivano a Campobasso con problemi al mattino seguente ripartono così come stavano.  E non abbiamo quindi ragione quando chiediamo di riaprire l’officina a Campobasso, o almeno un punto di manutenzione a voler essere proprio bravi ragazzi?

Vogliamo quindi azzerare tutte le “razionalizzazioni” fatte da FFSS da anni sulla tratta molisana che non solo non funzionano, ma hanno notevolmente concorso a peggiorare il servizio?”.

E quindi alcune osservazioni di ordine tecnico e di massima praticità che non fanno più notizia in una regione che sulla questione trasporti è un caos

“Un cittadino si è rivolto a Lei – continua Poleggi rivolgendosi a Nagni –  e a noi in forma privata chiedendosi più volte “com’è possibile che ad un treno freccia bianca proveniente  dal nord  Italia (Milano)  con arrivo a Termoli alle 17,29 corrisponda un treno (in realtà servizio sostitutivo autobus) da Termoli a Campobasso che parte alle 17,28 vanificando qualsiasi possibilità di utilizzo di coincidenza”. Quindi l’appello

“Assessore, nell’ultimo incontro si era impegnato ad attivare la norma che istituisce l’Osservatorio tanto per controllare i sondaggi di Trenitalia che si celebra in proprio e senza motivo. Il problema segnalato pensiamo sia di facile correzione e aggiustamento, lo diciamo con prudenza perché la prassi di Trenitalia è sempre imprevedibile e stupefacente.

Noi ribadiamo la necessità di un coordinamento ed armonizzazione degli orari dei sistemi di trasporto, sottolineiamo che Trenitalia da tempo immemorabile non ottempera all’obbligo previsto  di consultazione delle associazioni dei consumatori ogni volta che adotta semestralmente i nuovi orari, l’arroganza è la cifra.

Assessore Lei si è impegnato, nell’ultimo incontro che abbiamo avuto, ad applicare la norma di legge che prevede l’istituzione dell’Osservatorio sulla mobilità, potrebbe essere lo strumento adatto per monitorare seriamente  il sistema di trasporto regionale e limitare il danno, noi siamo in attesa sempre fiduciosi che la Ragione prevalga”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
Maison Du Café Venafro
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: