NO TUNNEL – Per Termoli Federico e Manzo chiedono una riforma del Regolamento referendario

Assicurazioni Fabrizio Siravo
franchitti interiors
Black&berries Venafro
Pubblicità Molise Network

CAMPOBASSO – Sulla manifestazione di Termoli organizzata dal Comitato ‘No Tunnel’ i due rappresentanti di 5 Stelle in Consiglio regionale Manzo e Federico così commentano

Patrizia Manzo: “La mia presenza alla manifestazione indetta dal Comitato ‘No Tunnel’ si spiega attraverso diverse ragioni.  Per chiedere anche io a gran voce l’approvazione di una legge sul referendum in regione, così come previsto dallo statuto regionale (La nostra proposta giace nei cassetti della I commissione da inizio legislatura).

Per chiedere una programmazione del territorio. La nostra mozione sul piano paesaggistico giace tra gli ordini del giorno del Consiglio regionale da troppo tempo. Abbiamo sollevato la questione in diversi dibattiti, ora è arrivato il momento di affrontare il tema con un voto politico.

Perché occorre dotarsi di un piano di sviluppo industriale di cui si parla dall’istituzione della nostra Regione. Perché sui fondi europei destinati al tunnel troppe volte ho ascoltato finte verità. Abbiamo chiarito da subito che i 5 milioni di euro avevano uno specifico vincolo per la rendicontazione dei fondi ma nessuno ha dato la possibilità, né ai cittadini né al Consiglio regionale, di discutere su proposte alternative e realizzabili, calando dall’alto quest’opera. Perché se è vero che il regolamento referendario del Comune di Termoli è inapplicabile, allora, da cittadina, ne chiedo una modifica immediata. I cittadini non sono sudditi, ma con una giusta e corretta informazione, possono e devono partecipare e condividere le scelte importanti per il proprio territorio.”

Antonio Federico: “Ho aderito alla manifestazione di oggi pomeriggio a Termoli perché la scelta di realizzare quest’opera l’hanno presa in quattro persone senza coinvolgere nessuno. Non è stato coinvolto il Consiglio regionale quando per ben due volte sono stati rimodulati i fondi dell’APQ Viabilità (parliamo di circa 100 milioni di euro comprensivi della metropolitana leggera e del tunnel, solo per citarne due), nonostante le previsioni statutarie della Regione Molise. Non sono stati coinvolti i cittadini termolesi che, pur avendo raccolto oltre tremila firme per poter dire la loro tramite referendum, non hanno fatto i conti con l’estrema burocrazia e, forse, con un pizzico d’inesperienza. Insomma aderisco alla manifestazione di oggi non per l’opera in sé, ma perché deve finire questa politica del ‘ce la cantiamo e ce la suoniamo’ che tanto piace alle classi dirigenti ad ogni livello!”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

PUBBLICITA’ »

Colacem
Ferrovie del Gargano

Resta aggiornato »

Pubblicità »

Aziende in Molise »

  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Gabetti Franchising Agenzy

    GABETTI FRANCHISING AGENZY

    by on
    Gabetti Franchising Agenzy Corso Campano, 44 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 901566 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • kartostyle

    KARTOSTYLE

    by on
    KARTOSTYLE Via Marco Tullio Cicerone, 14 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900336 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Dimensione Sport

    DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Venafro Palace Hotel

    VENAFRO PALACE HOTEL

    by on
    Venafro Palace Hotel Strada Statale 85 Venafrana – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865  904437 © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: