CRONACA – Sequestrano una bambina e la obbligano ad avere rapporti con il figlio 16enne, arrestata coppia

faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro

VENAFRO – Una coppia di 50enni è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Venafro con l’accusa di sequestro di persona e abusi sessuali, in concorso con il figlio sedicenne.

I due, con l’intento di favorire un rapporto sessuale tra il ragazzino e una dodicenne, hanno prenotato una camera d’albergo.

L’idea era quella di incastrare la ragazza per combinare poi, successivamente, un matrimonio tra i due.

Una sorta di fuitina organizzata nei minimi dettagli. La ragazzina è stata sequestrata per strada e, con forza, obbligata a salire su un’auto.

È qui che la 12enne ha iniziato a subire le prime molestie sessuali da parte del ragazzo. Ha cercato di opporsi, e al rifiuto di recarsi in albergo, le è stata anche offerta una somma di denaro di €3000.

All’ennesimo no, è stata colpita violentemente dal figlio che le ha provocato contusioni al volto, come certificato poi dal personale del 118.

Sulle loro tracce intanto c’erano già i carabinieri allertati dai genitori della vittima. Braccati dagli uomini dell’Arma, i tre hanno deciso di sbarazzarsi della bimba lasciandola in una stradina di campagna.

Era stata infatti proprio la mamma di quest’ultima a denunciarne la scomparsa. I militari l’hanno ritrovata per strada, mentre cercava di ritornare a casa.

La coppia di 50enni è finita in carcere, lui nella casa circondariale di Isernia, lei a Chieti.  Il minore invece è stato affidato a familiari.

Nell’auto, utilizzata per il sequestro, i carabinieri hanno anche ritrovato la somma di €3000 usata per convincere la dodicenne ad avere rapporti sessuali con il figlio.

In tarda mattinata, intanto, è arrivata la decisione del Pm di Isernia Federico Scioli di scarcerare la coppia.

La notizia è stata confermata dall’avvocato dei coniugi Gianluca Gianmatteo, del foro di Isernia. Il legale ha annunciato che rilascerà altre dichiarazioni solo dopo la notifica delle motivazioni.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: