SANITÀ – Ordine dei medici: “Sconcertante la chiusura del reparto di Otorinolaringoiatria”

Ospedale Veneziale Isernia
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

ISERNIA – L’ordine dei medici chirurghi e odontoiatri della provincia di Isernia esprime preoccupazione per la chiusura del reparto di Otorinolaringoiatria del Veneziale di Isernia.

“Avevamo già, in passato, espresso una posizione piuttosto critica nei confronti dei lea, approvati da questa Giunta regionale e sviluppatisi per il tramite di un atto aziendale che vede l’ulteriore penalizzazione del nostro territorio e dei cittadini che in esso ancora vivono.

Chiudere il reparto di Otorinolaringoiatria dell’Ospedale di Isernia, reiterando errori già commessi per altri reparti e da noi già rimarcati, senza prevedere un futuro per i medici che in esso esercitano e per i cittadini che ad esso afferiscono è certamente sconcertante”, questo quanto si legge in una nota a firma del presidente dell’ordine Giorgio Berchicci.

“Vorremmo – continuano i medici – avere la speranza di un piano operativo esistente, magari non condivisibile ma esistente. Chiudere un reparto senza altre spiegazioni significa operare come se la cosa pubblica fosse un bene privato di cui si ha piena disponibilità.

Affidare la riorganizzazione di una specialità medica e chirurgica ad un primario ospedaliero, sicuramente eccellente, significa scaricarsi dalle responsabilità del ruolo politico e investire altri di scelte nate improvvisamente. Nel confidare in un ripensamento, sia pure tardivo, esprimiamo le nostre preoccupazioni profonde per il futuro della sanità pubblica “vera” nella nostra provincia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: