VENAFRO – Domani 17 giugno, San Nicandro, Patrono di Venafro e Protettore della Diocesi d’Isernia/Venafro

san nicandro
5x1000 Neuromed
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro

VENAFRO – 17 giugno, San Nicandro, Patrono di Venafro e Protettore della Diocesi d’Isernia/Venafro ed in quanto tale giornata di primaria importanza in ambito annuale per i venafrani.

La città mette per la circostanza l’abito della festa e lo fa con la passione e la fede di sempre.

C’è da festeggiare e celebrare il Santo per antonomasia, il veneratissimo San Nicandro, il giovane ufficiale dell’esercito romano che nel 303 d.C. s’immolò assieme alla moglie Daria ed al fratello Marciano, la triade dei Martiri cittadini, per l’affermazione del credo cristiano nell’importante Colonia Julia di Venaphrum, e non c’è venafrano che si sottragga a celebrazioni e festeggiamenti della giornata.

Sotto il profilo religioso sono di assoluta importanza i riti della mattinata in Basilica con l’offerta dei ceri e delle chiavi della città nelle mani del Vescovo Diocesano Mons. Cibotti a significare la piena dedizione di Venafro e dei venafrani ai loro Santi Martiri ed in primis al Patrono San Nicandro.

Quindi il Pontificale del Pastore Diocesano e finalmente, rito atteso da tutti, l’immersione del secchiello nel pozzetto a ridosso del Sarcofago del Santo Patrono nella cripta sottostante per attingere la Santa Manna, il liquido miracoloso, sempre che ce ne sia. E, se una volta in superficie il secchiello sarà ricolmo di Santa Manna, l’applauso, la gioia, le preghiere e i sorrisi di tanti riempiranno la Basilica; viceversa si pregherà perché la S. Manna torni ad apparire al più presto, non ritenendo i venafrani la sua mancanza un segno positivo!

Per gli appuntamenti civili della giornata ci si sposterà invece in serata in piazza Cimorelli al rione Mercato per il concerto a partire dalle h 22,00 di Irene Fornaciari, spettacolo che si preannuncia seguito in particolare dai giovani.

Quindi, a mò di contorno della stessa giornata, la banda musicale in giro per strade e piazze cittadine, le bellissime luminarie a riempire di luci e colori il piazzale della Basilica, corso Molise, piazza D’Acquisto, via Roma, via Vittorio Veneto e Piazza Cimorelli, tanti stand degli ambulanti, il coloratissimo ed assai musicale luna park ed in chiusura la serata ai tavolini al Mercato gustando birra, noccioline, porchetta ed altro, mentre dal palco arriverà la voce di Irene Fornaciari.

      Tonino Atella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

franchitti interiors
Colacem
error: Content is protected !!