INCONTRO – Rete dei numeri pari, diritti sociali e reddito di dignità 

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro

CAMPOBASSO – Domani, martedì 20 giugno, presso la Sala del Consiglio Comunale della città di Campobasso, dalle ore 17.00 alle 19.30, si terrà l’incontro regionale sul tema “Mille piazze per il reddito di dignità, per i diritti sociali di tutte e di tutti, contro disuguaglianze, povertà e mafie”, organizzato dalla RETE dei NUMERI PARI, promotrici LIBERA Associazioni, Nomi e Numeri contro le Mafie, Gruppo Abele, Coordinamento nazionale comunità di accoglienza (CNCA), Studenti della Rete della Conoscenza, il Roma Social Pride, ed in Molise, fra le altre associazioni, la Fondazione Milani (Termoli), la Tedeschi Onlus, 1° Marzo, i Cristiano Sociali, la Caritas diocesana di Bojano-Campobasso e Termoli, Dalla parte degli ultimi, Prima le Persone, Laboratorio Progressista, Insieme si può, FACED di Termoli.

La relazione introduttiva sarà a cura dell’economista Giuseppe De Marzo, coordinatore nazionale della “Rete dei numeri pari”.

Numeri Pari fa parte dei Movimenti Popolari protagonisti del 3° incontro mondiale che si è tenuto a Roma il 5 novembre 2016 su iniziativa di papa Francesco. Condividiamo  l’invito di papa Francesco sulla necessità di un cambiamento perché la vita sia degna, un cambiamento di strutture e ci piace il sollecito da lui rivolto a tutti noi: “… inoltre voi, i movimenti popolari, siete seminatori di cambiamento, promotori di un processo in cui convergono milioni di piccole e grandi azioni concatenate in modo creativo, come in una poesia: per questo ho voluto chiamarvi poeti sociali”.

I compiti essenziali ed irrinunciabili per noi sono mettere l’Economia al servizio dei popoli; costruire la Pace e la Giustizia; difendere la Madre Terra.

La campagna nazionale de “I numeri pari” “Mille piazze per il reddito di dignità, per i diritti sociali di tutti e tutte, contro disuguaglianze, povertà e mafie” è partita a Napoli il 16 giugno scorso da Piazza San Domenico Maggiore. Le scelte compiute in Europa ed in Italia sono la dimostrazione evidente che l’idea di civiltà fondata sui diritti, la giustizia sociale e la dignità non ha più gambe sulle quali camminare.

“Bisogna, quindi, affermare una nuova idea di società e di solidarietà, perchè tutte le scelte compiute finora dalla UE e dai paesi che la compongono rispecchiano solamente gli interessi economici e finanziari delle élites europee. Austerità, tagli alla spesa sociale, privatizzazioni, minori salari, pessime condizioni di lavoro, sistemi fiscali iniqui, assenza di misure di sostegno al reddito, tutto questo ha causato un aumento delle diseguaglianze e della povertà senza precedenti nella storia del nostro paese ed in quella della UE.  Frenare questa deriva antidemocratica ed antisociale spetta ai cittadini e ai loro movimenti di base che chiedono a gran voce un altro modello di crescita.

L’introduzione del reddito di dignità ed il rifinanziamento del fondo nazionale per le politiche sociali sono misure ed atti che trovano nella nostra Carta Costituzionale la loro universale legittimazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: