SCUOLA – ANIEF: ISISS A. Giordano di Venafro, nulla cambia…tutto cambia

I.S.I.S.S A. Giordano
pasta La Molisana
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

VENAFRO – Riceviamo e pubblichiamo integralmente la risposta dell’ANIEF alle affermazioni del Dirigente scolastico Prof.ssa Rosa Simeone, Dirigente Scolastico dell’Istituto Giordano di Venafro, uno dei 4 Istituti coinvolti dal sottodimensionamento della scuola molisana.

“Una presa di posizione quella della Dirigente che pur partendo da posizioni condivisibili, ossia dalla volontà di tranquillizzare le famiglie, si sposta poi su previsioni riguardanti il nuovo assetto e la nuova organizzazione scolastica, punti che ad oggi non solo non sono prevedibili, ma che nascondono il vero problema, che è quello, a nostro avviso, dei futuri posti di lavoro inevitabilmente cancellati.

Non è infatti vero che:

• L’offerta formativa non verrà toccata dal provvedimento: basta infatti leggere le oltre 100 pagine del PTOF approvato nel corrente anno scolastico per comprendere che gli obiettivi di processo e le priorità in esso indicati non potranno più essere raggiunti con l’accorpamento dell’Istituto stesso ad altra o altre scuole;

• L’organizzazione didattica non cambierà: dirigenza e segreteria avranno un’unica sede e non sarà di certo a Venafro, al di là delle targhe messe sulle singole stanze del Giordano;

• Attualmente l’Istituto è in reggenza e dall’anno prossimo anche il posto di DSGA andrà in reggenza: sappiamo bene che la reggenza è in atto da anni al Giordano, con incarico assegnato alla stessa Dirigente Simeone dal 2015 e concessa dal Dirigente dell’USR per il Molise con incarico di natura fiduciaria e discrezionale e regolata per gli aspetti legati all’indennità per incarico di funzioni superiori dal CIN Area V del 22/02/2007, mentre apprendiamo solo ora della reggenza anche per il posto da DSGA, contrariamente a quanto riportato nel PTOF della scuola stessa. D’altra parte invece non comprendiamo come la Dr.ssa Simeone possa prendere impegni per il prossimo anno scolastico a meno che non sia stata nuovamente individuata come reggente anche per il 2017/2018, benché in pendenza di contratto nella sua scuola di titolarità, la Giovanni XXIII di Isernia;

• Nulla viene toccato in fatto di personale docente e ATA: anche questa previsione è tutta da vedere soprattutto alla luce della Legge 107 e del Decreto 181/2016; non potranno che variare, invece, le attività degli organi collegiali (tra l’altro mai messe in discussione in quanto attività promosse da organismi definiti da specifiche leggi) dal momento che gli organi stessi subiranno una diversa composizione.

In conclusione non intendiamo certo far cambiare il parere della Dirigente Simeone sul fatto che nulla cambia (…mentre tutto cambia) nello storico Istituto Giordano di Venafro (unica Istituzione scolastica di 2° grado della zona), né intendiamo controbattere la sua difesa nei confronti dell’ufficio regionale che ha emesso il provvedimento, ma vigileremo affinchè il PTOF della scuola stessa verrà attuato e parimenti continueremo a denunciare questo criterio di tagli attuato a nostro avviso in un periodo sbagliato, con un provvedimento sbagliato, con un criterio sbagliato e che produrrà effetti negativi sull’intera organizzazione scolastica delle scuole e delle comunità coinvolte.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: