ISERNIA – D’Apollonio: non siamo contro l’accoglienza, ma contro i numeri

comune isernia
DR 5.0 Promozione
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR F35 Promozione
faga gioielli venafro isernia cassino
ristorante il monsignore venafro

SPRAR – “L’orientamento è l’atto di indirizzo con cui il Consiglio comunale di Isernia ha detto no allo Sprar, ma dobbiamo tener presente che il fenomeno migranti è in evoluzione”. -Lo dice il sindaco Giacomo d’Apollonio in risposta alle preoccupazioni per il possibile arrivo di nuovi migranti con i centri di accoglienza temporanea-.

“Abbiamo voluto delegare al Consiglio la decisione perché è l’organo attraverso cui si esprime la volontà dei cittadini. Ogni giorno mi vengono rappresentati timori di ordine sociale e sanitario. Non siamo contro accoglienza e integrazione, contestiamo i numeri. In Molise il rapporto tra numero migranti e popolazione è il più alto”.

Il sindaco ricorda che “la quota assegnata nel 2016 era 266 se si fosse aderito al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati. Diversamente con i centri accoglienza si può arrivare a circa 500. Dobbiamo considerare che gli sbarchi aumentano, non possiamo escludere che, in una mutata situazione, si possa discutere di nuovo in Consiglio di Sprar”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: