CRONACA – Clonavano assegni, truffatori si presentavano alle Poste per incassare rimborsi Enel

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Nella giornata di ieri il Questore di Campobasso ha emesso tre fogli di via obbligatori, allontanando da Campobasso per tre anni, tre soggetti provenienti dalla Campania che avevano scelto gli uffici postali del capoluogo regionale per presentare all’incasso numerosi assegni bancari emessi dall’ENEL per rimborsare le somme dovute ai clienti.

I truffatori dapprima erano riusciti ad impossessarsi, verosimilmente nella regione di provenienza, di numerosi assegni regolari di rimborso emessi dall’ENEL e successivamente “clonavano” tali assegni inserendo un altro beneficiario.

La loro presenza e gli atteggiamenti sospetti sono stati notati nel corso degli specifici servizi di controllo del territorio, effettuati dalle Volanti soprattutto in prossimità degli uffici postali. Malgrado la piena regolarità formale dei titoli presentati all’incasso, le indagini espletate nell’immediatezza dalla Polizia di Stato intervenuta hanno consentito di ricostruire la condotta criminosa.

Si può ritenere che non si tratti di un episodio isolato ma di una attività collaudata e sistematica. Per tale motivo, al fine di favorire il riconoscimento di tali persone in relazione ad altri episodi similari o truffe di altro tipo, si divulgano le fotografie degli stessi (CAPASSO Francesco cl.1956, INSERRA Antonietta cl.1998, SANTORO Angelo cl.1986), con invito a segnalare tempestivamente al 113 l’eventuale riconoscimento degli stessi in altre circostanze o anche la mera presenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
error: