ECONOMIA – Ruta al Senato interviene con propri emendamenti a favore dello sviluppo del Mezzogiorno

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro

CAMPOBASSO – Mezzogiorno e sviluppo il Decreto legge del Governo contiene misure in cui entrano anche alcune proposte attraverso emendamenti mirati del sen. Roberto Ruta appoggiati da altri senatori che puntano a stimolare la crescita economica del mezzogiorno.

In particolar modo la misura “Resto al Sud” mira ad incentivare la nuova imprenditorialità prevedendo per gli under 35, che risiedono nel Mezzogiorno d’Italia e che vogliano avviare una propria attività, una dotazione di 40 mila euro di cui il 35% a fondo perduto, a copertura dell’intero investimento e del capitale circolante, congiuntamente a mutui a tasso zero con garanzia pubblica per il finanziamento residuale. Il decreto legge, inoltre, punta ad istituire anche le Zone economiche speciali che tuttavia saranno concentrate nelle più importanti aree portuali del Mezzogiorno in riferimento al Regolamento UE n. 1315 dell’11 dicembre 2013.
In tal modo tuttavia risultano escluse tre regioni del Mezzogiorno: Molise, Abruzzo e Sardegna.

Al decreto ho presentato alcuni emendamenti, tra cui:

1) la decontribuzione per 24 mesi, anziché dodici, per le nuove assunzioni effettuate dalle imprese operanti nel Mezzogiorno d’Italia, se effettuate entro il 31 dicembre 2017: l’obiettivo è di incentivare nei prossimi sei mesi le assunzioni nel mezzogiorno d’Italia garantendo uno sgravio contributivo di 8.000 euro per ciascun anno;

2) due proposte emendative per garantire l’istituzione delle ZES in ogni regione del Mezzogiorno d’Italia, anche in deroga alla disciplina comunitaria purché in presenza di un’area portuale;

3) la proposta emendativa per sancire con legge la proroga di un anno degli ammortizzatori sociali per gli ex lavoratori della Gam, anche in forza degli ordini del giorno che il Governo ha approvato sia al Senato sia alla Camera del Deputati;

4) proposta emendativa per l’estensione della misura “Resto al Sud” già assicurata agli agricoltori, anche al settore della pesca produttiva.

Il sen. Ruta ha anche presentato anche un ordine del giorno che Impegna il Governo a prevedere nella prossima legge di bilancio un taglio strutturale del cuneo fiscale per i contratti a tempo indeterminato, con particolare riguardo alle assunzioni dei lavoratori al di sotto dei 35 anni e al di sopra dei 50, al fine di aumentare la competitività delle imprese, aumentare la retribuzione netta dei lavoratori e rilanciare l’economia e il mercato del lavoro in Italia.

“L’impegno richiesto con l’ordine del giorno  – ha detto Ruta – è una battaglia che porto avanti da anni e che sembra che il Governo finalmente voglia adottare come misura strutturale già nella prossima legge di bilancio. Infine l’occasione è utile per comunicare che in commissione agricoltura non ho votato la ratifica del Trattato tra l’UE e il Canada, c.d. CETA, e che voterò contro in Aula perché quell’accordo contraddice le battaglie portate avanti in questi 4 anni in commissione agricoltura, alcune con successo, come ad esempio per l’etichettatura dei prodotti lattiero-caseari. La tutela dei consumatori, il diritto di conoscere la qualità dei prodotti attraverso un’etichetta “narrante” e la tutela del Made in Italy insieme al contrasto all ‘italian sounding e a ogni forma di contraffazione non possono essere messi in discussione da un Trattato che va nella direzione opposta”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
pasticceria Di Caprio
Maison Du Café Venafro
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

pasticceria Di Caprio
panettone di caprio
Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

Aziende in Molise »

  • Maxi affari

    MAXI AFFARI

    by on
    Maxi affari srls SS85 Venafrana, 25+600 86077 Loc. Trivento Pozzilli (IS) © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Bar il Centrale Venafro

    BAR IL CENTRALE

    by on
    Bar il Centrale Corso Campano, 34 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 904280 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • power car officina meccanica venafro

    POWER CAR

    by on
    Power Car srls SS 85 Venafrana, 10 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 900951 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • ASSIKURA ASSICURAZIONI

    by on
    Assikura assicurazioni di Siravo Fabrizio Via Alessandro Volta n. 4, 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 250669 Cell. 335 1550250 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • Forte Carni E Salumi La Porchetta

    FORTE CARNI E SALUMI LA PORCHETTA

    by on
    “Forte” Carni E Salumi La Porchetta Via Atinense, 86077 Pozzilli (IS) Telefono 371 3358072 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • La Taverna di Camillo

    LA TAVERNA DI CAMILLO

    by on
    La Taverna di Camillo Via Maria Pia di Savoia, 125 – 86079 Venafro (IS) Telefono 342 1267431 © RIPRODUZIONE RISERVATA
  • DIMENSIONE SPORT

    by on
    Dimensione Sport Corso Campano, 173 – 86079 Venafro (IS) Telefono 0865 902217   © RIPRODUZIONE RISERVATA
error: