EVENTO – L’oro della Sandonnini accende la curiosità e l’entusiasmo dei bambini

vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Un oro al collo conquistato ai campionati nazionali universitari di Catania e un sorriso che  hanno conquistato da subito le simpatie e le attenzioni di tutti, una certezza per tanti bambini che le hanno rivolto numerose domande durante la sua visita al Cus Molise.

Per Lisa Sandonnini 20 anni ancora da compiere tesserata per il Cus dell’Unimol l’inizio del corso formativo al Campus del Centro universitario sportivo è iniziato in maniera festosa ed entusiasta.

Ha parlato ai bambini, dai più piccoli ai più grandi, delle basi del karate assistendo ognuno di loro in ogni singola azione. A giudicare dalla felicità dei piccoli atleti sul tatami, c’è da giurare che ‘l’esordio’ per la campionessa italiana universitaria, è stato molto positivo.

Come si è trovata a lavorare con piccoli atleti?

“Bene. I piccoli sono all’inizio ma nonostante ciò ho notato grande entusiasmo da parte loro oltre a tanta attenzione. Devo dire che tra di loro ho visto già qualche bambino prodigio che può far strada. Un bravo allenator nota subito queste cose e il mio auspicio è che qualcuno di loro possa continuare con il mio corso a settembre così da crescerli personalmente”.

Le hanno posto tante domande e sono stati entusiasti. La partenza è stata positiva, condivide?

“Fare appassionare i bambini al karate è molto difficile perché è uno sport settoriale. Molti allenamenti richiedono la massima attenzione e di conseguenza i bambini potrebbero annoiarsi. Per questo bisogna avere fantasia e insegnare gli esercizi base del karate facendoli divertire. All’inizio la cosa mi spaventava un po’ visto che i bambini con i quali dovevo interagire non avevano mai praticato il karate. Per fortuna sono stati subito entusiasti a tal punto da voler continuare le lezioni anche dopo l’orario stabilito”.

Quali sono i prossimi passi per i piccoli atleti del campus?

“Siamo all’inizio, quello che vorrei fare con il passare del tempo è portare ogni bambino a sconfiggere le proprie paure e a credere di più in se stesso. Dico questo perché la motivazione in questo sport è fondamentale. Continueremo a lavorare con le tecniche base della specialità per poi proseguire con quelle più complesse che si incontreranno nel combattimento”.

A settembre comincerà il corso vero e proprio di karate al Centro Universitario Sportivo. Quali le aspettative?

“Iniziare un corso tutto mio di karate vuol dire realizzare uno dei miei sogni. Cercherò di trasmettere ad ogni singolo bambino che avrò davanti tutto ciò che ho imparato in questi diciassette lunghi anni di attività. Cercherò di fargli vivere ogni esperienza e ogni emozione che questo sport può dare. Le ambizioni sono alte e chissà, magari tra questi piccoli atleti riuscirò a tirare fuori un campione del futuro”.

Il mese scorso a Catania ha vinto l’oro nei Cnu proprio con il Cus Molise. Il binomio risulta essere vincente, concorda?

“La medaglia d’oro di Catania mi ha aperto porte enormi. Sono felicissima che con il Cus Molise si sia creata questa bellissima sintonia e che loro abbiano riposto tanta fiducia in me anche se sono ancora molto giovane. Vedo tanto entusiasmo nello staff e questo mi fa felice. Mi hanno accolto benissimo facendomi sentire da subito una di famiglia”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: