POLITICA – Area urbana Isernia Miranda Pesche, firmata convenzione

Blackberries Venafro

ISERNIA – Nel corso d’una conferenza stampa, è stato presentato questa mattina, nella sede del Comune di Isernia, il Documento di Strategia relativo all’Area Urbana Isernia-Miranda-Pesche (POR Molise 2014-2020).

Sono intervenuti: il sindaco di Isernia, Giacomo d’Apollonio, l’assessore regionale alle attività produttive, Carlo Veneziale, il vicesindaco di Miranda, Mariagrazia Tortola, e il vicesindaco di Pesche, Selineo Petrecca.

Ha aperto la conferenza il sindaco d’Apollonio: «Oggi portiamo a compimento – ha affermato –, dal punto di vista formale, la strategia di sviluppo urbano da realizzare grazie ai Piani Operativi Regionali 2014-2020 che, con fondi europei, finanzieranno azioni tese allo sviluppo del territorio.

La Regione ha individuato tre Aree Urbane: una per Isernia, una per Campobasso e una per Termoli. Dell’Area Urbana di Isernia fanno parte anche i Comuni di Miranda e Pesche. Il finanziamento complessivo per l’Area isernina è di 3.389.524 euro; i fondi verranno utilizzati per interventi di carattere strutturale e sociale. Per le azioni – ha continuato d’Apollonio – abbiamo deciso di collegare gli interventi dell’AU con quelli del bando per la Riqualificazione Urbana e la Sicurezza delle Periferie.

Oggi firmeremo la Convenzione per l’Area Urbana di Isernia e in tal senso ringrazio la Regione Molise e sottolineo l’impegno e la competenza dei funzionari di ‘Sviluppo Italia’ della stessa Regione Molise».

Ha quindi preso la parola l’assessore regionale Veneziale: «Si tratta d’un intervento che prefigura un fondamentale lavoro di sinergia fra gli organismi tecnici di programmazione che la Regione utilizza (Sviluppo Italia e altre strutture) e gli organismi tecnici dei singoli Comuni.

Il finanziamento è cospicuo e si integra nelle forme tecniche del POR e del bando per le Periferie. In questo caso, il progetto della Strategia urbana si integra con la Strategia delle aree interne e con quella delle Risorse non territorializzate. Un aspetto va evidenziato: il Comune capofila, in questo caso Isernia, viene individuato come organismo intermedio e ciò lo responsabilizza in un ruolo di operatività diretta per gli interventi di sviluppo strategico che valorizzino l’AU in forza di una attrattiva storica, naturalistica e produttiva del territorio.

Tale operatività – ha aggiunto Veneziale – sarà stimata attraverso i target periodici per la valutazione del raggiungimento dell’obiettivo finale, quindi degli obiettivi di spesa e della conseguente possibilità di veder concretizzato il finanziamento finale di circa 3.400.000 euro. Prima di chiudere, desidero porre l’accento su un aspetto importante.

Allorquando ho iniziato questa mia esperienza amministrativa in Regione, una delle prime esigenze che rilevai fu quella della necessità che il Comune di Isernia si dotasse d’una struttura di programmazione e progettazione, com’è avvenuto con l’istituzione d’un apposito ufficio comunale che ha immediatamente iniziato una interlocuzione con la Regione. Ciò sta producendo i suoi frutti, – ha concluso Veneziale – ed è questa la giusta strada per ottenere adeguati finanziamenti finalizzati alle strategie di sviluppo».

Anche i vicesindaci di Miranda e Pesche hanno rivolto un plauso alla struttura tecnica del Comune di Isernia e alle strutture tecniche della Regione Molise per il lavoro svolto con grande impegno e grande competenza.

«La Convenzione che fra poco firmeremo – hanno detto – è di fondamentale importanza e rappresenta anche il superamento di una visione campanilistica delle strategie di sviluppo dei singoli Comuni».

Infine, d’Apollonio, Tortola e Petrecca hanno firmato la Convenzione il cui schema era stato approvato ieri dal Consiglio comunale di Isernia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Pubblicità »

Blackberries Venafro

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Pubblicità »

Blackberries Venafro
error: Content is protected !!