SICUREZZA – La Questura puntualizza perché e quanto è stato organizzato fuori e dentro lo stadio

stadio Selva Pian CB
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
ristorante il monsignore venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro
Banca di credito cooperativo Isernia

CAMPOBASSO – Nel mirino di una contestazione sottile ma comunque evidente.

Le misure di sicurezza adottate presso lo stadio di Selva Piana ritenute evidentemente esagerate e spoporzionate rispetto all’importanza e all’offerta proposta comunque dalle manifestazioni sportive, tutte, in programma, ha generato una pronta reazione dei vertici delle Forze dell’ordine che su ciò hanno tenuto a precisare che quanto messo in campo fuori e dentro lo stadio di Selva Piana è avvenuto sulla base di disposizioni nazionali vigenti, delle Circolari del Ministero dell’Interno e dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive e comunque  la predisposizione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica e le misure di safety definite e realizzate, ha consentito lo svolgimento di manifestazioni pubbliche, tra le quali rientrano quelle sportive, senza che si verificassero incidenti.

La predisposizione di aree separate tra le due tifoserie, una misura ritenuta esagerata, anche attraverso la individuazione di parcheggi ben distinti per la loro destinazione, la valutazione dell’idoneità dell’impianto e la messa in campo di lavori di adeguamento ha permesso, ritiene la Questura di Campobasso, sia di ridurre l’impiego di personale delle Forze dell’Ordine (con conseguente abbattimento delle spese per la collettività), ma anche di poter garantire che allo stadio tornassero le famiglie ed i bambini, da troppo tempo disaffezionati alle iniziative sportive.

“Va da sé che l’attrazione e la fidelizzazione degli spettatori allo stadio prescinde dalle decisioni dell’Autorità Provinciale di Pubblica Sicurezza e richiede la messa in campo di progetti solidi e durevoli che possano attrarre la gente a frequentare l’impianto con rinnovato entusiasmo, nella consapevolezza che si tratta di un luogo di incontro e civiltà tra i cittadini di Campobasso e quelli che vengono da fuori.

Ridicolizzare da parte di alcuni la minaccia terroristica (che sta impegnando in modo estenuante le Forze dell’Ordine in questo particolare momento storico) e i possibili scontri tra tifoserie che (quest’ultimi) in passato sono accaduti anche a Campobasso, non rende un buon servizio alla collettività da parte di taluni operatori dell’informazione che anche per senso etico dovrebbero evitare di “fomentare” la piazza verso una sorta di “ribellione” per le misure di sicurezza adottate nell’esclusivo interesse dei cittadini.”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
colacem
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
Futuro Molise
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: