BASKET – Il Globo Isernia, pronti per una nuova stagione in B

mama caffè bar venafro
La Molisana Natale plastica
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ISERNIA – Grinta e determinazione, così i giocatori del Globo Basket si allenano per prepararsi alla nuova stagione che avrà ufficialmente inizio il 1 ottobre, in casa contro Cagliari.

Lavorano sodo i ragazzi del coach Mimmo Canzano che in queste prime tre settimane di allenamento hanno già avuto un grosso margine di miglioramento. Ad affermarlo è proprio il nuovo allenatore, soddisfatto dei suoi giocatori.

“Gli obiettivi già raggiunti sono la mentalità e la voglia di collaborare di questi ragazzi che saranno l’anima del nostro gioco – spiega il coach dei pentri – come detto precedentemente i ragazzi si sono dimostrati subito disponibili ed attenti ad ogni richiesta. Mi aspetto grande sacrificio, mi aspetto grandi gioie accompagnate forse da momenti di difficoltà ma, con lo spirito che vedo ogni giorno in palestra, saranno superate. Mi aspetto una grande stagione di voglia ed intensità ed alla fine si vedrà dove siamo arrivati”.

Coach Canzano è una conoscenza già nota al pubblico isernino in quanto ha vestito la canotta biancoceleste come giocatore ed è stato allenatore delle giovanili dell’Accademia Isernia. Al suo fianco come assistente, Carlo Corbo, anch’egli giovane ma con un curriculum prestigioso. Corbo infatti ha allenato le giovanili della grande JuveCaserta ed è laureato in psicologia sportiva. Infine, il preparatore atletico Francesco Spina, giovanissimo di Bojano, laureato in scienze motorie con specialistica nella preparazione fisica della pallacanestro.

Già nella prima amichevole contro Vasto, la squadra ha mostrato un buon atteggiamento dando segnali positivi che fanno ben sperare per l’inizio del campionato. Anche quest’anno Il Globo giocherà in B, dopo il ripescaggio a seguito della retrocessione della scorsa stagione.

“Devo ringraziare coach Sanfilippo – ha detto il Team Manager, Maurizio De Caria – che con il suo lavoro, in condizioni proibitive, è riuscito a portarci fino a gara tre e in tal modo farci trovare in posizione vantaggiosa per la graduatoria dei ripescaggi, cosa che poi è avvenuta a luglio”.

La società ha deciso di puntare di nuovo su una squadra giovane. “Per quanto riguarda il roster – spiega De Caria – abbiamo dovuto conciliare le esigenze di budget, che per la serie B sono somme stratosferiche, vuoi per gli ingaggi, ma soprattutto per la famigerata norma dei parametri che impedisce a piccole realtà come la nostra di tesserare giocatori di esperienza”.

“Per cui abbiamo scommesso su atleti giovani – continua il TM – ma in grado di tenere il campo in un campionato difficile come la B. Vorrei soffermarmi su due aspetti, l’acquisto di un under del Marocco, Alì Gaadoudi, appena tornato in Italia dal raduno della sua nazionale di appartenenza, e l’ingresso in prima squadra dei ragazzi del 2000 scuola Accademia Isernia”.

Dunque, appuntamento il 1 ottobre alle ore 15 al PalaFraraccio, per assistere all’inizio della stagione 2017/2018.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia
fabrizio siravo assicurazioni

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
fabrizio siravo assicurazioni
maison Du Cafè Venafro Natale
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
error: