SOCCORSO ALPINO – Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, giornata storica per il Molise

soccorso alpino
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
DR F35 Promozione
DR 5.0 Promozione
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud

PESCHE D’ISERNIA – È senza dubbio una giornata storica quella che ha visto approvare nella seduta odierna del Consiglio regionale la Legge per il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).

Dal 2001, con la Legge 74, la Normativa nazionale ha previsto che le Regioni si dotassero di uno strumento normativo adeguato per il finanziamento delle Strutture del CNSAS, al fine di garantire l’adempimento dei compiti istituzionali a cui il Corpo è deputato.

Ad oggi il Molise era carente di un articolato di Legge in grado di garantire alla collettività un servizio di soccorso in territorio montano ambiente ipogeo e zone impervie, nonché in aree antropizzate rese impervie a seguito di calamità naturali quali sisma o alluvioni.

La mancanza assoluta di risorse rischiava di pregiudicare l’operatività del CNSAS con notevole danno per l’intera collettività.

Basti pensare agli innumerevoli interventi effettuati negli anni per la ricerca persone disperse in ambiente montano, in cui il CNSAS ha il compito di coordinamento di altri Enti ed Organizzazioni, per il supporto al 118 nel soccorso a persone in tali ambienti, e per tutti gli interventi di Protezione Civile in eventi calamitosi, essendo il CNSAS una Struttura operativa del Servizio di Protezione Civile nazionale.

Il primo passo che ha permesso all’Amministrazione regionale di affrontare tali problematiche è stata la presentazione di una mozione in consiglio regionale a firma del Consigliere Nunzia Lattanzio nel 2013 ad oggetto “Stipula convenzione CNSAS e attivazione servizio di soccorso”.

A seguito della votazione a maggioranza di tale mozione è iniziato l’iter che ha poi dato vita ad un progetto di Legge a firma dei consiglieri Nunzia Lattanzio ed Angela Fusco Perrella, a cui va reso il merito di aver mostrato una encomiabile sensibilità verso le problematiche sociali e di pubblico soccorso che tale Legge affronta.

Dopo il passaggio nella quarta e prima Commissione consiliare, in cui è stata licenziata senza voti contrari, e fortemente voluta dal Presidente Frattura per le finalità a cui era dedicata, la Legge è stata oggi finalmente approvata in Consiglio regionale, anche in questo caso senza voti contrari.

La volontà di promulgare questa Legge da parte dell’intero Consiglio regionale con voto unanime è stato un forte e significativo segnale di come la politica possa, e debba essere, al servizio dei cittadini,  indipendentemente dai diversi schieramenti politici di appartenenza.

L’approvazione di tale Legge, infatti, rappresenta una svolta epocale per i cittadini della nostra Regione che ora, al pari di quelli delle altre Regioni Italiane, potranno beneficiare delle competenze tecniche del CNSAS nello svolgimento dei compiti istituzionali a cui è deputato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

Futuro Molise
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem
Futuro Molise

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: