MEDICINA – Preservazione dell’oncofertilità, convegno a Isernia

Provincia Isernia, Via Berta, Palazzo
Smaltimenti Sud
mama caffè bar venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

ISERNIA – “Non sopravvive la specie più forte, né la più intelligente, ma sopravvive quella più propensa al cambiamento”.

E’ in questa ottica, in questa direzione che devono remare tutti coloro che, quotidianamente, si occupano di pazienti che combattono con patologie serie.

“Oggi -afferma la dr.ssa Francesca Scarabeo, responsabile scientifico dell’evento- ci si ammala sempre di più di patologie oncologiche e la fascia di età  in cui ci si ammala è sempre più giovane, le difficoltà  lavorative il contesto socio economico in cui viviamo in particolare in Italia e a maggior ragione nel Molise ci comporta a mettere sempre più da parte l’età  biologica ed a procreare in quella fascia di età  che i ginecologi definiscono primiparità  attempata. Purtroppo questo può comportare che ci si ammali di patologia oncologica prima di aver portato a termine il proprio progetto di riproduzione. Ed ecco che la specie per sopravvivere determina un cambiamento, oggi esistono procedure corrette non più sperimentali e facilmente perseguibili che permettono la preservazione della fertilità  in donne prepuberi, e donne adulte con tecniche di crioconservazione”.

Su questo tema della medicina affascinante, ma anche etico e morale ad Isernia il 30 settembre prossimo dalle ore 9 si terrà, presso la sala gialla della Provincia, un importate evento ECM riservato a medici di medicina generale, medici di continuità  assistenziale, pediatri, pediatri di libera scelta, ginecologi, oncologi, ematologi.

locandina_preserv_fertilità

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: