SATA SUD – No al trasferimento, sciopero ad oltranza

operai Sata Pozzilli sciopero
pasta La Molisana
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

POZZILLI – No al progetto di trasferimento da Pozzilli a Valperga (Torino) o nella Valsugana (Trento). È questa la motivazione dello sciopero ad oltranza dei 72 dipendenti della SATA SUD iniziato oggi.

La SATA SUD, azienda metalmeccanica insediata nel Nucleo Industriale di Pozzilli, è presente in Molise da 1993.

Per il momento non ci sono ancora note formali da parte dell’azienda, ma il piano da mettere in atto è stato già comunicato ai rappresentanti dei lavoratori. Ha comunicato 24 esuberi. La società ha fatto sapere che in caso di mancato accordo sui trasferimenti scatteranno direttamente i licenziamenti.

I sindacati, sottolineano come sia “intollerabile scaricare sulle spalle dei lavoratori e delle loro famiglie la scelta di accettare il trasfeimento. Perché queste ristrutturazioni nascondono il sapore acre di licenziamenti mascherati”.

Le maestraenze hanno gà chiesto al prefetto di Isernia la convocazione di un tavolo con la politica.

“L’ennesimo impoverimento del territorio. Una ristrutturazione effettuata senza ascoltare le ragioni dei lavoratori”. Questo uno dei tanti commenti dei lavoratori, precisando che “non ci sono ragioni strutturali che giustifichino lo spostamento dell’azienda”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: