CALCIO – L’attesa è finita. Domani andrà in scena il derby Isernia-Venafro: parlano i due allenatori

mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

ECCELLENZA – La quinta giornata di andata del campionato si apre con una partita dal grande fascino storico sportivo che da sempre ha un sapore speciale: il derby tra Isernia e Venafro.

Dopo tanti anni di lotte per raggiungere obiettivi diversi, in categorie diverse, quest’anno le due società si trovano a sole due lunghezze di distanza in classifica e, con ogni probabilità, saranno tra le protagoniste che si contenderanno la vittoria finale.

“Sarà un campionato pieno d’insidie – spiega mister Di Rienzo – andare a vincere in trasferta non è mai facile e andare a farlo su campi come Guglionesi, Piedimonte Matese e Venafro potrebbe risultare decisivo per le squadre che ambiscono al titolo”.

Tra le candidate, ovviamente, anche l’Isernia che sul mercato l’ha fatta da padrona mettendo su una rosa di prim’ordine. “Ho trovato ragazzi umili e disponibili – continua Di Rienzo – che si sono messi subito a disposizione e che stanno lavorando ogni giorno da veri professionisti”.

Domani sul sintetico di Venafro l’Isernia proverà a dare il massimo, sapendo di affrontare un’ottima squadra.

“Il Venafro quest’anno ha davvero ottime individualità, dovremmo stare molto attenti. – ancora Di Rienzo – Il derby va vissuto per quello che è, una partita che si prepara da sola, i ragazzi sono tutti concentrati e daranno il massimo per questa maglia”.

“In termini di punti significherebbe poco – conclude – visto che siamo ancora all’inizio e vincere adesso non sarebbe decisivo”.

Parole che trovano conferma nel pensiero di mister Urban che spiega “non è una partita come le altre, sappiamo l’importanza che ha per la città e per i tifosi e la squadra darà il massimo.”

Come d’altronde sta facendo dall’inizio della stagione e come ha fatto a Vastogirardi, nonostante il risultato negativo.

“Non voglio darmi obiettivi – continua Urban – ho trovato una squadra davvero molto forte composta da elementi di categoria superiore come Panico, Wade e Navarro. Per non parlare dei ragazzi di Venafro, che ho ritrovato cresciuti in modo esponenziale sotto tutti i punti di vita, come Patriciello, Fascia e Galardi. Ma tutta la squadra è di ottimo livello, il nostro limite rispetto alle ‘big’ è non avere quella profondità di rosa che, invece, Termoli, Isernia e Vastogirardi hanno”.

“Preparerò la partita tenendo conto delle grandi qualità tecniche dell’Isernia ma – conclude – come ho fatto fino adesso, la priorità sarà provare ad imporre il nostro gioco sperando di riuscire a recuperare in tempo qualche infortunato”.

Dunque, domani spettacolo assicurato durante il quale andrà in scena una vera battaglia. Appuntamento alle ore 15, presso il Del Prete di Venafro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
colacem
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: