CRONACA – Tragedia in mare, le due vittime non sapevano nuotare. Ritrovate senza giubbotto salvagente

stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
mama caffè bar venafro
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud

TERMOLI – Si chiamavano Tommaso Buffolino e Giovanna Cattino le due vittime, entrambe di 79 anni, decedute ieri per annegamento a Termoli.

Intorno alle 17, una barca da diporto si era ribaltata a pochi metri dalla riva causando la morte dell’uomo e della donna e ferendone altri due, portati immediatamente in ospedale. Secondo quanto accertato dagli inquirenti, le due vittime non sapevano nuotare e al momento del ritrovamento non indossavano il giubbotto salvagente.

La donna rimasta ferita, Maria Razzano, moglie di Buffolino ha raccontato agli ufficiali della Guardia Costiera che l’imbarcazione si è capovolta improvvisamente trascinando in acqua tutti e quattro. Fortunatamente, è riuscita a riemergere subito.

Gerardo Pavarese, proprietario della barca e marito dell’altra vittima, è riuscito a risalire in superficie ma, al momento, si trova ancora in rianimazione per aver ingerito troppa acqua.

Intanto continuano le ipotesi circa il guasto che avrebbe fatto affondare la barca. Probabilmente la colpa è della rottura del passascafo dello scarico di sentina che ha il compito di raccogliere i liquidi in ingresso e rigettarli fuori dallo scarico. Una delle due fasce si sarebbe rotta facendo entrare acqua e la pompa non è stata in grado di rigettarla fuori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Pasqua
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: