POZZILLI – Chiede 7000 euro per l’incidente della figlia: anziana sventa una tentata truffa

Truffa anziani
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Panificio Di Mambro Venafro
franchitti interiors
5x1000 Neuromed

CRONACA – Sventata una truffa nei confronti di una 80enne di Pozzili che, resasi conto dell’inganno, ha subito avvertito i Carabinieri.

L’anziana ha ricevuto una telefonata da uno sconosciuto che si è presentato come un membro delle Forze dell’Ordine informandola che la figlia era rimasta coinvolta in un incidente e che la donna avrebbe dovuto pagare una somma in contanti di 7000 euro per non farla finire nei guai.

Ma l’anziana donna, memore proprio di un incontro tenuto in parrocchia insieme al comandante della Stazione Carabinieri di Filignano, che aveva fornito utilissimi consigli per evitare questo tipo di truffe, non è caduta nella trappola, riferendo all’interlocutore che avrebbe immediatamente avvisato i Carabinieri della vicenda, il malfattore ovviamente ha interrotto subito la telefonata.

Intanto i Carabinieri ribadiscono ancora una volta di non aprire la porta agli sconosciuti, di diffidare di telefonate da parte di chi che sia che chiede pagamenti di somme in contanti, delle persone che si avvicinano per strada con i pretesti più strani, non consegnando comunque denaro contante per nessun motivo. Nessun ente, che sia Enel, Telecom, Inps, Uffici Postali, Istituti di Credito, Forze dell’Ordine e così via, chiede pagamenti in contanti per strada o presso abitazioni private. Nei casi dubbi, comunque non bisogna esitare nel formulare il numero di emergenza “112”, perché è sempre meglio un falso allarme che una truffa subita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

PUBBLICITA’ »

franchitti interiors
Colacem

PUBBLICITA’ »

Scarica l’App Molise Network »

franchitti interiors
Colacem
error: Content is protected !!