UNIMOL – Firmato il Protocollo di integrazione Dipartimento di Medicina e Asrem

DR 5.0 Promozione
DR F35 Promozione
Maison Du Café Venafro
ristorante il monsignore venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – C’è da oggi un protocollo d’intesa tra Regione Molise e Università del Molise e quindi tra Asrem e Il Dipartimento di Medicina e chirurgia.

Stabilisce un’integrazione concreta e fattiva per un unico contenitore riguardo all’assistenza ospedaliera ricerca e didattica a vantaggio degli utenti del Servizio sanitario regionale e degli studenti di Medicina che potranno interagire meglio con i reparti del Cardarelli dove tra l’altro saranno guidati anche dagli stessi docenti del Dipartimento di Medicina. Una serie di competenze e professionalità uniformate allo stesso traguardo in un accordo firmato oggi pomeriggio dai vertici dell’Asrem, il direttore generale Sosto, il preside della Facoltà di Medicina prof. Prunese, il direttore regionale della salute Gallo, e quindi il Rettore Palmieri e il Governatore Frattura.

Un giorno importante, come hanno sottolineato quanti oggi annunciato l’evento e quindi hanno sottoscritto un’intesa avviata vent’anni fa.”Un libro dei sogni vent’anni fa e fino a qualche anno addietro – ha sottolineato il presidente della Regione Frattura – che si è realizzato grazie alla collaborazione dell’Università e dei suoi dirigenti che hanno permesso la realizzazione di un percorso così importante. Abbiamo portato a termine un programma che è a vantaggio dei pazienti del Sistema sanitario mettendo in campo le eccellenze della Facoltà di Medicina e che rappresenta un grande punto di riferimento per gli studenti che potranno essere a stretto contatto di più e meglio nelle corsie e negli ambulatori dell’ospedale Cardarelli dove svolgeranno un’adeguata pratica. Con il Protocollo abbiamo poi mantenuto gli impegni presi per una più razionale redistribuzione degli spazi per un migliore svolgimento di tutte le attività nell’ottica di un lavoro comune e integrato. Anticipo anche che stiamo facendo altri sforzi per l’istituzione di altra specializzazione posta laurea a Medicina possibile anche nell’ambito della collaborazione Regione Asrem Università. Ora – ha terminato il Governatore –  l’obiettivo resta la realizzazione entro l’anno di un presidio sanitario locale che veda meglio una piena integrazione pubblico privato con la convergenza di strutture sanitarie private con quelle pubbliche”

Il Rettore Palmieri ha  aggiunto

“Si tratta di un momento epocale nella giovane storia del Dipartimento “Tiberio” di Unimol  e fondamentale anche per gli utenti della sanità pubblica del territorio. Il processo di integrazione è un processo delicato consapevoli che i colleghi tutti esperti e qualificati entreranno in punta di piedi e con grande rispetto ben conoscendo l’indiscutibile valore di tanti professionisti medici e del personale assistenziale che operano con passione e capacità nelle diverse strutture della Regione insufficienti per numero e non per qualità. Saranno colleghi che faranno squadra senza supponenza con spirito di servizio come già alcuni hanno dimostrato di saper fare. Questo traguardo si deve alla tenacia del Direttore del Dipartimento prof. Prunese, al prof. Oriani al prof. Grasso che hanno creduto nel progetto al direttore generale Barbieri e con lui il personale amministrativo. E un ringraziamento va alla lungimiranza dimostrata dal presidente Frattura, al direttore Sosto, alla dott.ssa Gallo e al dott. Forciniti. Ci auguriamo dopo ciò che processi analoghi possano realizzarsi nell’interesse di tutti anche con strutture sanitarie private di eccellenza presenti in Molise, in primis alla Cattolica e a Neuromed.”

Il direttore del Dipartimento di medicina e Chirurgia prof. Prunese ha poi spiegato

“Abbiamo compiuto il passo più importante di questa collaborazione Università Regione grazie al Rettore Palmieri che ci ha sempre sostenuto. Con questo accordo l’Asrem utilizzerà professionisti medici specializzati di alta esperienza con ricadute positive sia sulla pratica  degli studenti ospitati nelle corsie sia per i pazienti della sanità molisana. Da oggi siamo al passo di altre Regioni”.

Il direttore dell’Azienda sanitaria regionale ing. Gennaro Sosto conclude dicendo che

“Il Protocollo è un’ importantissima occasione per recuperare personale altamente specializzato e avviare un ‘utilissima integrazione specialistica in un momento in cui la stessa Asrem cerca di ridarsi una ristrutturazione tecnico professionale. Quello di oggi e un appuntamento che  non potevamo tralasciare. Con il Protocollo, tra l’altro, si organizzano meglio le risorse umane presenti nei due sistemi sanitari si armonizzano gli spazi la didattica e la pratica diretta degli studenti, quegli stessi che saranno domani i protagonisti della sanità regionale e che certamente trarranno spunti e formazione al meglio da questo evento”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: