EMERGENZA – Acqua razionata tra acquedotti fatiscenti e colabrodo

acquedotto molise centrale
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
vaccino salva vita

CAMPOBASSO – Acqua a tempo anche a Campobasso.

Probabile di notte evidentemente quando l’acqua serve meno creando pertanto meno disagi alla cittadinanza.

Misure comunque ancora da stabilire o da puntualizzare entro lunedì prossimo quando per 20 giorni partirà il programma di razionamento del flusso idrico anche dai rubinetti della citta capoluogo di regione.

Il cui assessore comunale ai lavori pubblici incontrerà lunedì i vertici di Molise acque per stabilire il piano di riduzione di acqua, obbligata in questo caso dalla siccità di una stagione che da aprile-maggio in poi ha visto una eccezionale scarsità di piogge che ha più che dimezzato il patrimonio idrico della regione riferito soprattutto agli invasi artificiali, considerato che le sorgenti del Matese hanno subito pochissime riduzioni nel loro flusso esterno.

In una situazione di forza maggiore e quindi di emergenza c’è l’appello del sindaco di Campobasso che invita alla collaborazione, in questo senso, con l’amministrazione comunale e esorta i cittadini ad un utilizzo giudizioso dell’acqua.

Ovviamente ai dovuti appelli delle istituzioni che fanno però poco forse nulla per riparare le reti o scovare gli allacci abusivi,  si aggiungono le considerazioni di organi tecnici e professionali che lanciano denunce contro la mancata politica di investimenti nella bonifica della rete idrica regionale e soprattutto di quelle comunali da dove si disperdono  milioni di metri cubi di acqua per perdite ormai sempre in aumento negli anni, oltre il 50 per cento.

In alcuni casi ci sono condotte colabrodo che buttano via oltre il 70% di acqua. Di fronte a tanto non c’è commento e forse nessuna giustificazione, le perdite che si trascinano da decenni procurano  sperperi di decine di milioni di euro e non sono state mai prese nella giusta considerazione né dalla Regione né dai Comuni.

Senza parlare di una campagna di verifica su eventuali allacci abusivi sempre annunciata e mai portata avanti con la dovuta fermezza soprattutto dalle autorità comunali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Follie Italia Isernia
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

esco fiat lux
fabrizio siravo assicurazioni
error: