BASKET – Niente riscatto per Magnolia, Faenza domina il match

ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
faga gioielli venafro isernia cassino

CAMPOBASSO – Terzo referto giallo consecutivo, non si avvera il sogno di riscatto della Magnolia che perde a Faenza 75 a 47.

Unico vantaggio della serata si registra nel primo quarto, il 5-3 firmato dall’1/2 dalla lunetta (con il secondo tiro libero realizzato) di Marina Dzinic. Poi è notte fonda per le rossoblù che subiscono un primo parziale di 7-0 con cui le faentine provano a dare uno strappo vigoroso alla contesa, cercano di rientrare dietro le iniziative di Ciavarella, ma non riescono a mettere la testa avanti, finché, a cavallo della metà del secondo periodo, il 10-0 patito dall’imbarcazione molisana crea quelle falle che portano la Magnolia a navigare a vista.

Faenza prende il volo e al club della doppia cifra si iscrivono anche la play delle faentine Schwienbacher (14) e l’ala-pivot Morsiani (10), vicine, al pari di Ballardini, alla doppia doppia. Tra le campobassane Ciavarella prova sino in fondo a spronare le compagne (chiuderà con sedici punti) con Dzinic che – poco dopo la metà dell’ultimo periodo – arriva anche lei a quota 10.

“Paradossalmente – dice l’assistant coach Rosario Filipponio – questa sconfitta è anche più pesante di quella patita a Bologna, anche perché a mancare, nel complesso, è stato proprio il modo di stare in campo. Siamo di fronte alla terza sconfitta consecutiva ed ora, oltre che al gruppo che ci precede, ci troviamo a dover considerare anche i risultati di quanti ci seguono in classifica. In quest’ultimo periodo la tendenza è quella di una modalità sliding doors: all’insegna del carattere e della determinazione in casa, dove risiedono con forza le nostre certezze figlie del supporto del pubblico e della perfetta conoscenza dei nostri ferri; quasi remissivo, invece, lontano da Campobasso. Dovremo analizzare con attenzione questi dati nei prossimi giorni”.

Complice la prima fase delle qualificazioni per gli Europei, sabato prossimo le rossoblù non disputeranno la partita sul parquet di Vazzieri contro il San Raffaele Roma. Al club, infatti, è stata accordata, d’ufficio, la richiesta di posticipo con il possibile recupero che sarà ufficializzato nelle prossime ore (plausibile l’ipotesi di mercoledì 22 novembre). Per le campobassane ci saranno così due settimane per poter lavorare sodo e affinare meccanismi ed intese, base necessaria in una stagione che – non va dimenticato – è il punto di partenza di un percorso che vede, sul parquet, un gruppo giovane che si sta conoscendo con il passare delle sedute, affinando intese e ruoli. E che – di fronte a sé – avrà un’altra tappa del proprio itinerario di crescita domenica 19 novembre ad Umbertide.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: