AMBIENTE – “Contratti di Fiume” per la salvaguardia ambientale e lo sviluppo economico

Fiume Volturno
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
vaccino salva vita
pasta La Molisana

CAMPOBASSO –  “Contratti di Fiume”  quale salvaguardia ambientale e sviluppo economico.

Se ne parlerà in un convegno, in programma lunedì 20 novembre alle ore 17 all’Auditorium della Fondazione Cultura Molise (palazzo ex GIL) a Campobasso, promosso dall’onorevole Laura Venittelli, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente ed in convenzione con l’Ordine dei Geologi del Molise, i dirigenti del Ministero e le autorità di bacino insieme alle istituzioni locali, al mondo dell’associazionismo ambientale, rappresentato dal WWF e da Legambiente, e ai rappresentati della federazione della pesca sportiva.

Che cosa sono i Contratti di Fiume. L’on. Venittelli

“I Contratti di Fiume sono accordi tra soggetti che hanno responsabilità nella gestione e nell’uso delle acque, nella pianificazione del territorio e nella tutela dell’ambiente. Si tratta di uno strumento volontario di programmazione strategica e negoziata che persegue la tutela, la corretta gestione e la valorizzazione dei territori fluviali e allo stesso tempo impegna le istituzioni coinvolte nello sviluppo locale e nella tutela ambientale dei territori. Le comunità che vivono lungo i percorsi fluviali hanno finalmente uno strumento di programmazione coordinata e di individuazione di risorse nazionali e comunitarie. Risorse ingenti, che potranno dare respiro ad economie altrimenti asfittiche e prive di prospettiva. Il Contratto di Fiume può essere davvero una valida risposte per la costruzione di nuovo futuro delle nostre comunità interne. La strategia del futuro del Molise, soprattuto quello delle aree interne, passa da qui.”

All’evento a cui aderisce il Collegio dei Periti Agrari del Molise porterà  i saluti istituzionali il Presidente della Provincia di Campobasso a cui seguiranno gli interventi tecnici di Salvatore Corroppolo del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con una relazione dal titolo “Il nuovo modello di Governance delle Acque in Italia”; seguirà la relazione “I contratti di Fiume e il Piano gestione delle Acque del distretto idrografico dell’Appennino meridionale” di Raffaella Nappi dell’Autorità di Bacino del Distretto Appennino Meridionale, chiuderà il dibattito Gabriela Scanu, della Segreteria tecnica Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare con la relazione “I contratti di Fiume in Italia”. Seguirà una tavola rotonda dal titolo: “Verso il Contratto di Fiume del Quirino” con Liberato Teberino, del Contratto di Fiume del Quirino, Dante Caserta, Vicepresidente WWF, Antonio Nicoletti, Responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente e Ugo Claudio Matteoli, Presidente FIPSAS. Il dibattito sarà moderato  da Rita Iacobucci, del uotidiano Primo Piano Molise. Le conclusioni della giornata saranno affidate all’on. Laura Venittelli, membro della Commissione Agricoltura alla Camera dei Deputati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: