CRONACA – Furto in appartamento. La lettera di ringraziamento alla Questura di Isernia

Polizia Isernia
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

MACCHIA D’ISERNIA – Lettera di ringraziamento al Questore di Isernia da parte di Dante Cicchini, cittadino di Macchia d’Isernia vittima di un furto nella sua abitazione.

La scorsa settimana, infatti, gli operatori della Squadra Mobile di Isernia hanno tratto in arresto due ladri, sorpresi proprio mentre uscivano da un appartamento con la refurtiva. Gli oggetti trafugati sono stati restituiti ai legittimi proprietari, tra questi il professor Dante Cicchini, il quale ha scritto una lettera per ringraziare la Questura pentra.

“Esimio Sig. Questore, sono Dante Cicchini, cittadino residente ed abitante a Macchia d’Isernia che, in punta di piedi, viene a ringraziarLa di cuore per tutto quanto è stato fatto e portato a compimento dagli uomini della Polizia di Stato, più precisamente dalla Squadra Mobile della Questura isernina”.

“Infatti – continua – la settimana scorsa, due pregiudicati (un serbo ed un campano) all’imbrunire, approfittando della momentanea assenza, sono penetrati nella mia abitazione, scardinando un portoncino d’ingresso retrostante, ed hanno trafugato un ingente quantitativo di argenteria e monili in oro. Non soddisfatti hanno raggiunto un’altra abitazione e, con la stessa tecnica, hanno perpetrato un altro furto asportando orologi, quadri, alcolici di pregio e oggetti in oro”.

“Dopo circa un’ora dall’avvenuto furto, ancora sgomento e non proprio rassegnato per ciò che mi era accaduto, vengo avvisato, con mio grande stupore, dalla Questura che i ladri erano stati catturati e bisognava andare in sede per la denuncia/querela, per riconoscere e per il contestuale ritiro degli oggetti trafugati. Praticamente e fortunatamente per noi, personale della Squadra Mobile di Isernia, durante un servizio sinergicamente mirato a contrastare fenomeni malavitosi, notava sulla S.S. 85 Venafrana un’autovettura Fiat Grande Punto con a bordo due uomini con comportamenti sospetti e, quindi, dopo un intenso e pericoloso inseguimento riuscivano a fermare ed arrestare i fuggitivi visto che in macchina avevano merce rubata. Così, in circa due ore, ho vissuto stati d’animo e sentimenti particolari, forti e indescrivibili perché sono passato da una brutta sorpresa ad una molto piacevole”.

“Perciò, Sig. Questore – scrive Cicchini – nel ringraziarLa nuovamente La prego di trasmettere i miei ringraziamenti  e  complimenti ai suoi  subalterni :  Sovr.ti  C.  Franco IOLLI e Ivan CURTURAN, Sovr.te Silverio DE FUSCO, Ass.ti C. Roberto ANFORA, Moreno INTEGLIA, Umberto NAPPA, Armando NOSTRATO  e  Pietrangelo SANTILLO che hanno così brillantemente operato e, tra l’altro, sono stati premurosi, corretti e gentili”.

“Concludendo, mi faccia fare una considerazione: perché i nostri miopi governanti continuano a parlare di riduzione di personale e/o di smantellare i principali presidi territoriali (Prefettura, Questura, Comando Prov.le dei Vigili del Fuoco, Comando Prov.le dei Carabinieri, Comando Prov.le della Guardia di Finanza, Sedi Prov.li della Pubblica Amministrazione, Tribunale, ecc.) invece di potenziarli  e migliorarne l’efficienza visto che, per i tempi che viviamo, ne servono ancora di più?”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: