EVENTO – Natura e biodiversità, la festa dell’albero a Larino

festa dell'albero larino
vaccino salva vita
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud

LARINO – Oggi si è celebrata, a Larino, la Giornata Internazionale degli Alberi, un momento per riflettere sulla necessità di tutelare e salvaguardare l’ambiente e scongiurare la perdita di biodiversità, elemento quest’ultimo di cui il territorio frentano e molisano in generale sono ricchissimi.

L’evento organizzato dal Rotary club di Larino, in collaborazione con la Fondazione Michelino Trivisonno Onlu, ha visto il coinvolgimento degli studenti delle scuole della città per celebrare l’arrivo di due nuovi cipressi che nei prossimi giorni saranno messi a dimora lungo via dei Santi Martiri Larinesi.

Un nuovo service nato dall’idea della presidente del Rotary club frentano Teresa Mancini che, anche grazie alla generosità dimostrata dal Consiglio di Amministrazione con in testa il Presidente della Fondazione Michele Trivisonno, ha previsto la realizzazione in due step dell’intervento: il primo, eseguito nei giorni scorsi, è consistito nel taglio di due cipressi irrimediabilmente compromessi da un lungo stato di malattia; il secondo è iniziato oggi con l’arrivo a destinazione e la messa a dimora dei nuovi cipressi, attualmente custoditi all’interno di cimitero comunale.

Protagonisti della giornata sono stati gli alunni dell’Istituto Comprensivo A. Magliano accompagnati dal personale docente e dalla dirigente scolastica Angela Maria Tosto, insieme agli studenti del liceo Classico-Scientifico F. D’Ovidio e dell’Istituto Tecnico Agrario e Geometri San Pardo. Alla cerimonia sono intervenuti il Sindaco Vincenzo Notarangelo e l’Assessore comunale ai lavori Pubblici Michele Palmieri che hanno espresso un forte plauso al Rotary e alla Fondazione Trivisonno per la lodevole iniziativa messa in campo a favore della comunità e del territorio. Inoltre erano presenti i rappresentanti della sezione di Larino dell’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci, e semplici cittadini che non hanno fatto mancare il loro sostegno e apprezzamento per l’iniziativa che contribuisce a ridare il giusto decoro alla città, con l’obbiettivo di avvicinare i giovani e meno giovani alla natura, bene prezioso da proteggere e salvaguardare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

maison Du Cafè Venafro Natale
Follie Italia Isernia
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Follie Italia Isernia
colacem
maison Du Cafè Venafro Natale

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

fabrizio siravo assicurazioni
esco fiat lux
error: