REGIONALI – Iorio annuncio shock. Chi sono gli alleati? Le reazioni

Michele-Iorio
Assicurazioni Fabrizio Siravo

CAMPOBASSO – La dichiarazione “cannone” di Michele Iorio, in sintesi è stata questa: “Sono io il candidato del centrodestra unito non mi interessa né la candidatura alla Camera dei deputati né quella al Senato” ha sconquassato almeno per il momento psicologicamente e tatticamente il centrodestra che certamente non si aspettava un annuncio così forte e perentorio alla presenza di alcuni dei suoi amici e della stampa. In un momento in cui tutte le forze del centrodestra stanno cercando anche a fatica di ragionare prima di tutto per rimettersi insieme intorno a un programma di azioni amministrative da porre in campo per la campagna elettorale e poi per coordinare unitariamente un progetto politico che li possa tenere insieme da qui in avanti, verso la Regione e gli altri appuntamenti elettorali. Una presentazione detonante quella di Iorio, smanioso di voler riproporre la sfida a Frattura o a chicchessia dopo la sconfitta di cinque anni fa, pronto già a precorrere e anticipare  iniziative personali  dove ha già messo del suo annunciando proposte e misure di governo come su lavoro (10 mila nuovi posti) e sanità e il rimescolamento o l’azzeramento di quanto realizzato fin qui nella gestione di palazzo Vitale per un nuovo modello di regione. Naturalmente apriti cielo, indirettamente o direttamente le reazioni sono state molto distinte e risentite, evidenti in alcuni casi, silenti ma comunque convinte intimamente in altri . La conclusione è che Idea di Maurizio Tiberio ha dichiarato apertamente e senza peli sulla lingua che è l’ex Governatore è il nome che non rigenera il centrodestra appellandosi alla convocazione immediata del tavolo di coalizione, Filoteo Di Sandro di Fldi osserva che le decisioni vanno prese insieme e che probabilmente questa uscita non era opportuna nella tempistica di quanto dovrà essere concordato facendo capire che tra i nomi papabili Governatori che presenterà Fratelli d’Italia c’è anche quello di Fratelli d’Italia e quindi il suo, “Noi con Salvini”, non è un mistero, lavora già da tempo sul territorio per poter raccogliere messi copiose alle Regionali non abbandonando l’idea di una candidatura femminile, quella di Aida Romagnuolo. L’incognita è Forza Italia di Aldo Patriciello. L’europarlamentare dovrà sciogliere molti dubbi in vista delle scelte alle Regionali. Se rimane in Fi probabilmente potrà essere lui a valutare o quantomeno a influenzare la scelta del candidato Governatore che guiderà la coalizione di centrodestra. Insomma c’è di tutto è di più. L’uscita di Iorio probabilmente ora schioda molte porte fittiziamente o tatticamente al momento chiuse. Un nome c’è, avanti gli altri!

Aldo Ciaramella

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

messaggi politici elettorali »

Laura Venittelli

Pubblicità »

Verauto Ford Fiesta
Blackberries Venafro

WEEK NEWS »

Scarica l’App Molise Network »

Pubblicità »

Verauto Ford Fiesta
Blackberries Venafro
error: Content is protected !!