EVENTO – Novamusa Ecletnica- Orchestra in scena al Majorana-Fascitelli

Maison Du Café Venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

ISERNIA –  La Novamusa Ecletnica- Orchestra al Majorana-Fascitelli, per riscoprire le tradizioni musicali della regione.

L’ISIS Majorana-Fascitelli di Isernia, ospiterà, Venerdì 1 dicembre, alle ore 18:30, Novamusa- Ecletnica Orchestra “Ti racconto il Molise”, presso l’Aula Magna del Liceo Classico “Fascitelli”, con l’obbiettivo di rappresentare la grande storia del capoluogo dalla preistoria alla globalizzazione.

L’incontro è parte del programma di eventi culturali organizzati dall’Isis Majorana-Fascitelli, all’interno del progetto finanziato dal MIBACT “Scuola: spazio aperto alla cultura”. Questo ha l’obiettivo di riportare il Liceo Classico al centro della vita culturale del capoluogo dopo anni di chiusura forzata, offrendo alla cittadinanza la possibilità gratuita di partecipare a manifestazioni di grande spessore culturale e di assistere a spettacoli di qualità.

Le muse erano divinità greche che rappresentavano l’ideale supremo dell’arte e il termine “musa”, tra l’altro, è il nome di alcune cornamuse, pertanto questo nome rappresenta l’arte della musica espresso con la “nuova” zampogna. L’ensemble “NOVAMUSA” unisce in maniera originale il mondo classico e le sonorità etniche: zampogna, organetto, tamburi a cornice, pianoforte, fagotto, contrabasso e corno rispettivamente suonati da Piero Ricci, Ernest Carracillo, Antonello Iannotta, Emilia Aktiamova, Paolo Zampogna, Morris Capone e Marco Zampogna, danno vita ad una sinfonia che ha come missione far conoscere la storia e le tradizioni della terra di appartenenza. Il repertorio, dunque, è tutto dedicato al Molise e alla zampogna, strumento tradizionale che un giorno aveva la sola possibilità di suonare in due tonalità, oggi si confronta alla pari con gli strumenti propriamente classici.

Il prossimo incontro è atteso per Mercoledì 6 dicembre con lo spettacolo di Giampaolo D’Uva e Cast “Il teatro di Isernia: dalla tradizione all’innovazione”. Mentre l’ultimo appuntamento è previsto Venerdì 15 dicembre con Michelange Stefàno, Capitano dei Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, Caschi blu per la cultura dal titolo “Il ruolo dell’Italia nella tutela e nella valorizzazione del patrimonio culturale nel mondo”.

Una serie di eventi molto interessanti che anticiperanno il clou del progetto, cioè la mostra virtuale sulla storia della città di Isernia, finanziata dal MIBACT, la cui inaugurazione avverrà dopo l’ultimo incontro, a ridosso quindi delle vacanze natalizie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: