PETRAROIA – “Con Pietro Grasso per cambiare l’Italia”. Viaggio nella convention romana

eventi tenuta santa cristina venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino

CAMPOBASSO – Liberi e uguali il racconto di una giornata tra una folla fiume da parte di un esponente della Sinistra molisana. Un esordio superaffollato con il gusto della novità della libera opinione e della comunione di pensiero. 

“Un’ora di fila per entrare – racconta Michele Petraroia –  Altro tempo per accreditarsi e prendere la delega. Una folla inaspettata e una sala che non è riuscita a contenere tutti. Qualche isolato mugugno dei delegati assiepati all’esterno davanti ai maxi-schermo a seguire gli interventi, non ha mutato il clima di soddisfazione che si respirava incrociando sguardi, sorrisi, visi conosciuti, e persone del Nord e del Sud, contente di aver fatto centinaia di chilometri per essere a Roma, ad ascoltare l’operaia della Melegatti, la ricercatrice precaria, il medico di Lampedusa, la volontaria impegnata nella tutela dell’ambiente, Pippo Civati, Nicola Fratoianni,  Roberto Speranza ed il Presidente del Senato Pietro Grasso. Tra le centinaia di persone impossibilitate ad entrare l’ex Vice-Ministro dell’Interno Filippo Bubbico, Corradino Mineo, Pietro Folena, Franco Lotito e tanti altri dirigenti di primo piano che commentavano positivamente lo straordinario ed inaspettato flusso di militanti unito dalla voglia di ritrovarsi, unirsi e riprendersi il gusto di lottare dalla parte giusta”.

Un’Italia che si ritrova dunque dopo tanto tempo, dice Petraroia felice almeno in partenza di un’ispirazione antica che cerca nuove vie solitarie o da combinarsi in futuro con il centrosinistra

“Abbracci tra persone che non si vedevano da tempo, strette di mano calorose, e voglia di testimoniare con la propria presenza l’esistenza fisica di un’Italia solidale, non impaurita, non rassegnata, fiera della propria storia di sinistra, e orgogliosa di citare Gramsci, Di Vittorio e Don Milani – continua il cons Petraroia sganciatosi dal Pd – Un popolo in cerca di una casa senza padroni e senza padrini, dove vige il principio della progressività fiscale e della redistribuzione della ricchezza, e in cui si ha ancora la forza di indignarsi per un diritto negato. Basta spot ingannevoli. Con la politica spettacolo vince solo l’ultraricco. Chi lotta può perdere ma chi non lotta ha già perso. Partecipare è un obbligo. Impegnarsi è necessario. Ascoltare è un dovere. Rispettare l’altro è un principio di civiltà. Il lavoro è un valore se è stabile e sicuro. Istruirsi è un diritto inalienabile. I beni comuni appartengono alle nuove generazioni e non vanno mercificati. L’ecosistema va tutelato. La sanità deve essere pubblica, di qualità e accessibile a tutti. Chi è più debole va aiutato. La mafia va distrutta. I servizi pubblici vanno potenziati e non smantellati. Evadere le tasse è un reato e non una stella al merito. La pensione nella fase di maggiore fragilità di una persona deve essere dignitosa. La povertà va debellata. Il volontariato, il sindacato ed i corpi sociali intermedi, meritano rispetto. Questa è l’Italia che ieri si è ritrovata in una periferia romana grazie alla generosità di piccole formazioni politiche che hanno scelto di unirsi e di porsi al servizio di un’ideale più grande, e di un progetto politico che apre una nuova stagione con una nuova proposta”

La conclusione

“LIBERI E UGUALI con Pietro Grasso e con i 1.500 delegati della Costituente Programmatica è una realtà altra rispetto alle mode degli ultimi decenni, una realtà che camminerà su una strada alternativa fatta di normalità, di lavoro, di militanza, di passione, di lotte sociali e di impegno per dare voce a chi l’ha persa, a chi non è stato mai ascoltato e a chi l’ha smarrita”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
colacem
panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: