SOCIALE – Cooperativa L.A.I. ‘Lavoro anch’io’, inaugurato laboratorio del percorso dei sensi “GIORGIO CRISTINA”

Cooperativa L.A.I. ‘Lavoro anch’io’, laboratorio del percorcorso dei sensi “GIORGIO CRISTINA”
pasta La Molisana
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
mama caffè bar venafro

ISERNIA – Con uno scrosciante applauso, in memoria di Giorgio Cristina, è stato inaugurato il Laboratorio del Percorso dei sensi.

Un nuovo ambiente, a disposizione dei ragazzi della Cooperativa L.A.I. ‘Lavoro anch’io’, per vendere ed esporre i prodotti (verdure biologiche, miele e legumi), coltivati nell’orto sociale di Sant’Agapito.  Lo spazio, sito in corso Risorgimento a Isernia, è dedicato allo stesso Giorgio, socio fondatore della cooperativa sociale, scomparso qualche anno fa.

Il taglio del nastro è avvenuto nel pomeriggio di ieri, in occasione del tradizionale appuntamento natalizio, organizzato, ogni anno, per lo scambio degli auguri e per dare il via alle vendite prefestive.  Dal lunedì al venerdì, fino al 22 dicembre, i locali della LAI saranno aperti al pubblico per l’acquisto degli oggetti, fatti a mano dai soci.

Negli spazi di corso Risorgimento sono intervenuti autorità civili, religiose e tanti cittadini che hanno assistito alla cerimonia di benedizione, presieduta dal vescovo di Isernia Venafro Camillo Cibotti.

Presenti tra gli altri, i sindaci di Isernia e Venafro, il presidente della Provincia di Isernia, il prefetto, il questore, il comandante della Guardia di Finanza, il presidente del Consiglio regionale, il consigliere regionale con delega allo sport e tanti altri amministratori locali.

“Ogni volta che torno trovo sempre nuove iniziative, in tutti i campi – ha esordito il prefetto Fernando Guida – ci appropinquiamo a un Natale all’insegna della solidarietà e in questa occasione, essendo tempo di avvento, mi piace ricordare le parole del Signore: “tutto ciò che fate a questi fratelli più piccoli, è come se lo faceste a me”. Poi un invito ad essere veramente solidali per “consentire a questi ragazzi di costruire il proprio futuro sulle basi del loro lavoro”.

“Questo moltiplicarsi di idee è un segnale importante soprattutto per loro – gli ha fatto eco il questore Borzacchiello – per dare la possibilità anche alle persone meno fortunate di godere di iniziative di integrazione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua
festa della donna, telefono rosa, colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua
festa della donna, telefono rosa, colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: