GIORNATA EMIGRAZIONE – Stamane al via la terza edizione della manifestazione

orgogliosamente molisani
franchitti interiors
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
5x1000 Neuromed

CAMPOBASSO – Il Molise fuori dal Molise con lo spirito di essere orgogliosamente molisani, ovvero  la celebrazione di un mondo regionale emigrato nel corso degli anni e sparso su tutto il globo vasto più del doppio della popolazione attuale del Molise che non vuole perdere le radici con i luoghi della sua paternità.

La terza edizione della Giornata dell’emigrazione apertasi stamattina all’ex GIl è dedicata ovviamente a loro e alla memoria di Padre Giuseppe Tedeschi con l’obiettivo di rinsaldare, come ha ripetuto il presidente del Vincenzo Cotugno, i legami con quanti sono all’estero e da qui sollecitare un turismo di ritorno avendo come sostegno la legge regionale la n.12 del 2005 che promuove questo fenomeno.

Ospiti stamattina le scuole.  E’ toccato al “Giordano” di Venafro ricevere il premio per il concorso a tema con un video intestato “Radici molisane” consistente in un viaggio premio a Bruxelles offerto dall’europarlamentare Aldo Patriciello, a seguire il “Manuppella” di Isernia e il “Pertini Montini Cuoco” di Campobasso che riceveranno 500 euro disposti dalla Presidenza del Consiglio regionale finalizzati all’acquisto di materiale tecnologico.

Identità e memoria, poi, sono stai i temi commentati dal caporedattore Rai Francesco Giorgino che ha puntualizzato come nell’era della globalizzazione il Molise ugualmente al sud d’Italia può recitare un ruolo importante nel divenire sociale e produttivo dove gli attori di questo processo possono essere molisani cittadini europei e del Globo.

A 110 anni dalla tragedia di Monongah non poteva mancare il ricordo di quel triste episodio datato 6 dicembre 1907 verificatosi negli Stati Uniti dove perirono 87 minatori molisani provenienti da diversi paesi della regione. La fine della prima parte della Giornata ha visto, infine, l’inaugurazione della Mostra sull’emigrazione molisana “La Merica” del Manzu di Campobasso.

In serata altri avvenimenti secondo quanto previsto dal  programma con l’assegnazione di premi, come avevamo anticipato ieri nella presentazione della manifestazione, spazi musicali e ospiti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »