VENAFRO – Radici Molisane: il “Giordano” trionfa al concorso “Orgogliosamente molisani”

orgogliosamenti molisani giordano venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo
Black&berries Venafro
5x1000 Neuromed
franchitti interiors

SCUOLA – Grande successo per gli studenti dell’Istituto Statale “A. Giordano” di Venafro, i quali hanno trionfato al concorso “Orgogliosamente molisani”.

L’evento dedicato alle suole si è tenuto presso l’auditorium della Fondazione Molise Cultura (palazzo ex Gil) in occasione de “La Giornata dell’Emigrazione”. I ragazzi di Venafro hanno conquistato la giuria con il video Radici Molisane, vincendo un viaggio di tre giorni a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo. Un primo premio molto speciale in onore dei “60 anni dalla firma dei Trattati di Roma”, fortemente voluto dal presidente del consiglio Vincenzo Cotugno e offerto dell’eurodeputato Aldo Patriciello.

“Il video realizzato nasce da una riflessione sulle disponibilità e opportunità per i giovani molisani di investire nella propria terra. – hanno raccontato gli studenti – Le esperienze di tanti che hanno lasciato il Molise con il desiderio di fare nuove esperienze e che poi sono ritornati per mettere al servizio del loro territorio sono l’esempio di un legame mai reciso. Abbiamo presentato in maniera chiara e con lo sguardo dei giovani le finalità del progetto che sono state: valorizzazione del territorio molisano e delle sue bellezze paesaggistiche e culturali; promozione delle opportunità lavorative e delle loro applicazioni in Molise; collaborazione e impegno per concorrere allo sviluppo del Molise su scala Nazionale; Individuazione dei legami tra emigrati e terra di origine”.

Il video, ricco di immagini delle bellezze del nostro territorio come Venafro, Isernia, Termoli, Agnone e Campobasso, ha raccontato le storie di alcuni molisani, in particolare quelle di Federica e Antonio, due ragazzi che dopo un periodo all’estero hanno deciso di tornare.

“Io sono Federica, sono nata all’estero. In una situazione che mi permetteva di avere prospettive future migliori rispetto a quelle che si hanno in Italia. Dopo i miei studi all’estero ho deciso di tornare in Italia. I giovani possono dare tanto al loro territorio: è per questo che ho deciso di tornare”.

“Sono Antonio Di Zazzo, mi sono diplomato presso il liceo classico ‘A.Giordano’ di Venafro e poi laureato in Medicina presso L’università Campus Biomedico di Roma. Da questa Università sono partito verso L’Harvard Medical School di Boston e poi ho lavorato in India con l’OMS. Infine dopo un periodo in Giappone sono rientrato qui in Italia con l’università Campus Biomedico di Roma.”

Durante la cerimonia di premiazione, la preside Rossella Simeone si è complimentata con i ragazzi “I nostri studenti sono stati perfetti, unanimi consensi, vi posso dire, ho ricevuto in sala alla proclamazione della vittoria della nostra scuola. Protagonisti i nostri studenti, questa la cifra della scuola che mi onoro di dirigere a Venafro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

PUBBLICITA’ »

Colacem
franchitti interiors

Scarica l’App Molise Network »

PUBBLICITA’ »