SENTENZA DI BARI – Procura e Presidenza del Consiglio dei Ministri ricorrono in appello

pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
faga gioielli venafro isernia cassino
Maison Du Café Venafro
Smaltimenti Sud
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia

CAMPOBASSO – La Procura di Bari ha depositato ricorso in appello per la vicenda giudiziaria che ha coinvolto la giornalista Manuela Petescia, direttore di Telemolise, e il magistrato Fabio Papa.

Come è noto Petescia e Papa, processati per tentata estorsione e tentata concussione ai danni del presidente della Regione Frattura, sono stati assolti in primo grado con formula piena con sentenza del 4 maggio scorso.

L’appello, come riferisce una notizia dell’Ansa datata Bari, riguarda tutte le ipotesi di reato contestate all’epoca nella richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal procuratore Pasquale Drago.

La Procura pugliese ha chiesto, quindi, un nuovo giudizio dopo la sentenza di assoluzione che era stata emessa in primo grado a maggio al termine di un processo condotto con rito abbreviato per scelta degli imputati stessi.

Assieme alla Procura di Bari, sul piano civile, partecipa all’appello anche la Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha presentato un suo ricorso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
venafro farmaciadelcorso glutenfree
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: