METEO – Freddo, calo della temperatura

meteo molise
Smaltimenti Sud
DR 5.0 Promozione
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Maison Du Café Venafro
pasta La Molisana
DR F35 Promozione
ristorante il monsignore venafro

MOLISE – E’ tornato il freddo.

Le temperature sono letteralmente crollate, riportandosi su valori prettamente invernali e ciò ha facilitato la comparsa di nevicate a quote relativamente basse.

Nelle ultime ore è subentrato un miglioramento, ma la notte ha portato intense gelate. Cosa ci aspetta adesso?

Oggi prevarranno condizioni di instabilità sul basso Molise, sui rilievi orientali e lungo la fascia costiera con precipitazioni sparse, più probabili ed estese proprio sulla costa. Brevi nevicate oltre i 500 metri. Sul Molise centrale e sul Matese nubi ma generalmente asciutto, poco nuvoloso sul Molise occidentale. Nel corso del pomeriggio poche variazioni di rilievo con soleggiamento piuttosto esteso sul settore occidentale, nubi su quello orientale con residua e breve fenomenologia, anche nevosa oltre i 400 metri. Ventilazione moderata. Temperatura in forte diminuzione.

Situazione che è destinata a migliorare nelle giornate successive con l’ingresso dell’anticiclone, garantendo meteo più stabile, ma le temperature caleranno ancora lievemente, specie nei valori minimi, temperature, quindi, rigide invernali.

L’ingresso dell’Alta Pressione potrebbe consegnarci un Natale all’insegna del bel tempo. Ma sul meteo natalizio vi rimandiamo agli aggiornamenti dei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

Futuro Molise
panettone artigianele natale di caprio
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: