EMERGENZA VENEZUELA – Appelli per i molisani rientrati in Italia

emergenza venezuela
mama caffè bar venafro
Smaltimenti Sud
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
pasta La Molisana

CAMPOBASSO – Il Comitato Pro Venezuela Molise si appella alle autorità italiane a quelle in loco e alle Istituzioni internazionali  per risolvere gli impedimenti politici del governo venezuelano che non consentono soccorsi umanitari e altre agevolazioni per i residenti stranieri nel paese sudamericano rivolgendo al tempo stesso alle istituzioni locali inviti a mediare le posizioni dei corregionali in Venezuela e per quanti sono rientrati in regione. In una lettera infatti spiegano

“Conosciamo la complessità della questione diplomatica, l’arroccamento del Governo Maduro, gli interessi delle multinazionali a mettere le mani sulle materie prime venezuelane, le interferenze e le difficoltà che hanno impedito l’apertura di corridoi umanitari per soccorrere la popolazione, e ci limitiamo ad auspicare la risoluzione democratica della crisi prima che la situazione peggiori ulteriormente determinando nuove sofferenze e altre morti per fame, epidemie o per malattie banali non curate.

In questo quadro merita un forte apprezzamento la vostra iniziativa parlamentare che ha portato ad incrementare la dotazione finanziaria in capo al Ministero degli Esteri per offrire alla nostra rete diplomatica in Venezuela strumenti d’intervento più agili ed efficaci, e siamo convinti che la nostra Ambasciata e la rete consolare sapranno valorizzare al meglio le nuove disponibilità contenute nella manovra finanziaria per il 2018.

Nel ringraziarvi vi chiediamo di condividere il nostro appello teso al superamento degli ostacoli diplomatici frapposti dal Governo Maduro per l’arrivo in Venezuela di organizzazioni umanitarie internazionali autorizzate a distribuire medicinali, prestare cure mediche essenziali e distribuire generi di prima necessità alla popolazione.

In aggiunta, anche se la legislatura è sostanzialmente conclusa vi invitiamo a sollecitare azioni del Ministero dell’Interno, della Conferenza delle Regioni e dell’ANCI, finalizzate a dare visibilità alle migliaia di italo-venezuelani rientrati in Italia a causa della crisi,  e che scontano indifferenze istituzionali, difficoltà burocratiche, assenza di risposte amministrative, intralci procedurali e mancanza di misure specifiche per i loro bisogni primari (pratiche per il riconoscimento della cittadinanza italiana, equiparazione e validità dei titoli di studio, lavoro, casa, validità della patente, cure mediche, sostegno all’inclusione, riconoscimento della pensione, ecc.)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

colacem
maison Du Cafè Venafro Pasqua

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: