BILANCIO FINE ANNO – Frattura “La scelta del candidato governatore spetta ai cittadini”

Bilancio fine anno frattura
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
ristorante il monsignore venafro
Maison Du Café Venafro
sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
stampa digitale pubblicità black&barry venafro
Smaltimenti Sud
eventi tenuta santa cristina venafro

CAMPOBASSO – Bilancio di fine anno e quindi di fine legislatura, Frattura comincia con le risposte della stampa e termina con una serie di osservazioni chiarimenti e quindi risposte dove ci sono anche dati e numeri sul lavoro svolto dal suo governo.

Si parte sparati con la curiosità su quanto potrà avvenire nei prossimi giorni quale la posizione del Governatore di fronte a schieramenti politici che si attrezzano giorno per giorno per preparare l’assalto a palazzo D’Aimmo e a creare le condizioni per lasciare da solo il presidente della Giunta regionale senza alleati. Il primo spunto nasce dalla notizia di una coalizione e quindi di un governo nel centrodestra con carattere di salute pubblica che punta sul giudice Enzo Di Giacomo.

“Questo ragionamento si poteva fare 5 anni fa quando la Regione era a rischio default e quindi prevedere un governo di salute pubblica. Oggi la situazione è cambiata grazie ad alcuni interventi e programmi portati a termine e naturalmente a risultati abbastanza incoraggianti che ci permettono di affrontare due grossi problemi relativi alla natalità, al suo basso tasso, e al rischio povertà. Non siamo tornati a sorridere ma neppure viviamo ancora di incubi. Inoltre la condivisione alla vogliamoci bene non serve, i molisani devono decidere cosa vogliono dalla politica se il centrosinistra i Cinque stelle o il centrodestra. Nei 5 anni di nostro governo mi pare più che noi siamo stati vicino ai cittadini più che il centrosinistra vicino a noi”.

Una conferenza stampa quindi che doveva raccontare più di Regione di programmi e scelte, è sfociata invece in botta e risposta sui rapporti del Governatore con il Pd e con il centrosinistra e su ciò che in questo momento deve recuperare per tentare di restare nella corsa per la ricandidatura a presidente della Giunta regionale. Frattura non demorde spera sino alla fine che si possa arrivare a una riconciliazione con l’intero Pd e con lo stesso Patriciello, invita a ragionare e discutere sui programmi svolti e soprattutto sui risultati raggiunti attraverso un’analisi serena e in ultima analisi propone le Primarie per le quali c’è ancora del tempo per indirle visto che le elezioni ci saranno il 4 marzo o addirittura spostate a meta aprile e da qui costruire una piattaforma programmatica per il futuro. La legge elettorale del Molise, poi, deve essere ancora approvata dal Governo e da qui informatizzata dal Ministero dell’Interno. Sarà tra l’altro il Governatore a fissare la data delle lezioni in un arco di tempo, come ha riferito lo stesso Frattura, compreso tra i 7 giorni prima della scadenza della legislatura il 24 febbraio e i 60 giorni successivi il 24 aprile.

Dà risposte sui famosi passi indietro che in questi giorni si annunciano per rimettere in campo unito il centrosinistra ed il Pd. Ruta lo fa per lui e per Frattura.

“Sono iniziative estemporanee e personali credo che i cittadini debbano scegliere e decidere. Invece io penso che possiamo camminare ancora insieme se valutiamo serenamente quanto abbiamo fatto come governo regionale e qui contestarci cosa e dove abbiamo sbagliato. La divisione dall’Ulivo 2.0 può essere rimarginata trovando la quadra comune su una piattaforma programmatica dove tenere in considerazione, sulla consapevolezza dei dati maturali nei cinque di gestione della Regione, gli obiettivi raggiunti e quanto dovrà ancora essere realizzato e tanto da portare in porto in modo unitario. Credo poi di non autopropormi così in maniera grossolana, il partito ha gli strumenti di democrazia per scegliere, i cittadini hanno, dicevo prima, le Primarie c’è poi un’assemblea regionale istituita per compiere le scelte opportune . Quindi mettiamoci tutti alla prova. Perciò potrebbe essere il segretario del Pd a portare il nome del candidato in Assemblea e quest’ultima ragionare e decidere”.

Sulla posizione di Rialzati Molise ora “Orgoglio Molise” è ancora possibilista. Un annuncio vero e proprio ancora non c’è sebbene Frattura aggiunga che 5 anni fa era un Movimento civico che aveva appoggiato il centrosinistra ora è probabile che pensi ad altre scelte che comunque non sono state ancora confermate ufficialmente. Su Patriciello Frattura giustifica che era ed è un parlamentare di Forza Italia. Sul presidente del Consiglio regionale Cotugno sentitosi avversato o mal sopportato dalla Sinistra il Governatore ha precisato invece che il presidente di Rialzati Molise ha avuto nella prima fase della legislatura la delega della programmazione attuando brillantemente una serie di provvedimenti e leggi da tempo nel cassetto, mentre da presidente del Consiglio ha rappresentato degnamente l’immagine del Molise fuori e dentro i confini regionali nazionali e internazionali.

Quindi ha illustrato le attività dei suoi collaboratori, degli assessori Facciolla e Nagni dimostrando come la loro azione politico amministrativa abbia incrementato traguardi rilevanti soprattutto riguardo all’occupazione nei settori dell’agricoltura e lavori pubblici così  come per quelli a cui sono state affidate tutte le altre deleghe operative, da Ciocca con delega  alla Protezione civile a Di Nunzio turismo.

Ha parlato di sanità del debito trovato al suo insediamento e quindi delle scelte resesi necessarie con il Piano operativo che pareggerà i conti a fine 2018, di lavoro, ambiente, trasporti e viabilità dove per il futuro ci sono notevoli finanziamenti per riadeguare il sistema viario e il trasporto pubblico soprattutto su ferro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

faga gioielli venafro isernia cassino
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone di caprio
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: