POSTE ITALIANE – Per prestazioni aggiuntive e straordinario la Uil e la Cgil proclamano sciopero dal 22 gennaio al 20 febbraio

sanificazione disinfezione pulizia venafro isernia
faga gioielli venafro isernia cassino
pasta La Molisana
Maison Du Café Venafro
eventi tenuta santa cristina venafro
Smaltimenti Sud
ristorante il monsignore venafro
stampa digitale pubblicità black&barry venafro

CAMPOBASSO – Le Segreterie Regionali di UIL POSTE Molise e SLC CGIL Molise hanno proclamato la reiterazione dello sciopero delle prestazioni aggiuntive e dello straordinario dei portalettere dal 22 gennaio al 20 febbraio 2018.

A renderlo noto il segretario regionale UIL POSTE, Aniello Pascarelli e Domenico Fiocca, segretario regionale SLC CGIL.

Il 21 novembre 2017 le due Segretarie Territoriali di SLC CGIL e UIL POSTE Molise hanno presentato al Responsabile delle Relazioni Industriali dell’Area Sud 1 di Bari, un conflitto di lavoro che, lo scorso 27 novembre, dopo essere stato discusso al II livello regionale, si è chiuso negativamente. Alcune risorse che hanno aderito al pensionamento non sono state, infatti, sostituite: né con nuove assunzioni, né con la trasformazione di contratti di lavoro da part-time in full-time.

La protesta viaggia, dunque, su due fronti ed è relativa alla carenza di personale sia negli Uffici Postali, sia per ciò che riguarda i portalettere, costretti a turnazioni estenuanti. Ancora una volta l’attenzione resta alta sulla riorganizzazione del servizio che incide negativamente sia sui cittadini, che sulla vita dei lavoratori. A tornare nuovamente sull’inerzia gestionale della cosiddetta Ram 3, l’ufficio che dirige la Divisione PCL – Servizi Postali – del Molise è il segretario regionale UIL POSTE Molise, Aniello Pascarelli.

<<Nonostante i numerosi tentativi finalizzati ad aprire un dialogo costruttivo, – dice Pascarelli – la risposta che abbiamo ottenuto dalla Ram 3 è un inutile e quanto mai dannoso braccio di ferro, il cui risultato finale ha una connotazione del tutto negativa e coincide con un assurdo e immotivato appesantimento del lavoro dei portalettere. Ormai sono allo stremo delle forze, sono costretti a turni massacranti, senza orari e con un numero eccessivo di consegne, a discapito di quanto stabilito nel contratto di lavoro. Siamo davvero al limite – conclude di una situazione su cui occorre porre rimedio nel più breve tempo possibile>>.

<<La carenza di personale, – il parere di Fiocca – è diventata inaccettabile e incide negativamente sui lavoratori che, ogni giorno, devono far fronte a un lavoro che sembra aumentare a dismisura. Non staremo ad assistere in silenzio a una riorganizzazione che pesa su lavoratori costretti a turnazioni che non trovano alcun riscontro nel contratto di lavoro>>.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Pubblicità »

panettone di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino
panettone artigianele natale di caprio

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

PUBBLICITA’

Pubblicità »

panettone artigianele natale di caprio
venafro farmaciadelcorso glutenfree
panettone di caprio
colacem
faga gioielli venafro isernia cassino

resta aggiornato »

WhatsApp Molise Network

LAVORA CON NOI »

aziende in molise »

error: