VENAFRO – “Ora Basta”, domani tornano in piazza i 5000

5x1000 Neuromed
franchitti interiors
Panificio Di Mambro Venafro
Assicurazioni Fabrizio Siravo

INQUINAMENTO – Nella città di Venafro dopo aver sollecitato ripetutamente lo Stato, la Regione, l’ASREM, l’ARPA, la Prefettura e altri Enti o Organi di prevenzione e controllo, si sta pensando di restituire le fotocopie delle tessere elettorali per denunciare la latitanza ingiusta e immotivata delle Istituzioni.

Una protesta plateale, quella di domani pomeriggio in Piazza Cimorelli a Venafro, promossa da Raffaele Siano con l’intento di dimostrare che in tanti sono stufi di assistere a casi di nuovi malati e morti per malattie mentre nulla in termini di atti e provvedimenti concreti viene prodotto da chi sarebbe deputato a tutelare l’ambiente e la salute pubblica.

«Ad un anno dalla marcia “Ora Basta” dello scorso 14 gennaio 2017, a seguito della “marea di chiacchiere” ricevute in risposta, ho voluto alzare il tiro. -Commenta Siano- Forse ho osato troppo ma sono convinto che è uno dei pochi modi per dire “Ora Basta”.  Questa azione simbolica sia di monito a chi ha voluto fare le “orecchie da mercante”».

Un gesto forte che interroga tutti sul perché una popolazione sia obbligata a ricorrere a forme estreme di protesta così gravi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Facebooktwittergoogle_plusmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

MESSAGGIO ELETTORALE »

Carmine Amoroso

PUBBLICITA’ »

pubblicità »

open day colacem

Scarica l’App Molise Network »

Carmine Amoroso
error: Content is protected !!